Giovedì, 14 Dicembre 2017
REGIONE

Carabinieri negli enti di formazione, controlli a tappeto per verificare i requisiti

di
formazione professionale, Bruno Marziano, Sicilia, Politica
Bruno Marziano

PALERMO. Scattano i controlli a tappeto negli enti di formazione. L’assessore Bruno Marziano siglerà domani a Palermo il protocollo d’intesa coi carabinieri che consentirà di verificare che quanto dichiarato dalle strutture per ottenere i finanziamenti corrisponda al vero.

In tutto in bilancio ci sono un milione e 800 mila euro, “somma che è il triplo rispetto al passato e che ormai abbiamo reso voce obbligatoria” dice Marziano. Per partecipare al bando da 136 milioni per finanziare i corsi, il cosiddetto Avviso 8, e per ottenere le somme per le altre attività relative ai corsi per l’obbligo d’istruzione, gli enti hanno presentato tutta una serie di autodichiarazioni relative alle sedi, al numero di corsi, ai dipendenti, alle strutture possedute.

Toccherà a una cinquantina di militari dell’Arma specializzati in questo tipo di controlli andare a verificare il rispetto della normativa lavorando a supporto degli uffici provinciali del lavoro. Verificheranno ad esempio il rispetto dei contratti, la presenza degli studenti nei corsi, che le lezioni siano effettivamente svolte.

Si partirà dalle aree interne, quelle considerate penalizzate e per le quali a livello nazionale vengono previste tutta una serie di agevolazioni. Ad esempio nella formazione sono stati assegnati sette punti aggiuntivi agli enti che hanno dichiarato di organizzare corsi in queste zone che riguardano in tutto 41 Comuni. Da qui partiranno i primi controlli.

© Riproduzione riservata

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X