Martedì, 12 Dicembre 2017

Aspettando Cannes, tutte le star che animeranno La Croisette

ROMA. Già con le star presenti nella giuria del 70esimo festival, si potrebbe esaurire il capitolo: Jessica Chastain, Will Smith, il presidente Pedro Almodovar, Uma Thurman a Un Certain Regard per citarne alcune.

Poi la madrina, la nostra Monica Bellucci affascinante protagonista dei galà del 17 maggio e della premiazione con il palmares di domenica 28.

Anche Claudia Cardinale, protagonista del manifesto di Cannes, non dovrebbe mancare sulla Croisette.

L’elenco è lungo: si comincia con l’apertura con Les fantomes d’Ismael di Arnaud Desplechin che porterà sulla Montee des Marches Marion Cotillard, Charlotte Gainsbourg, Louis Garrel e la nostra Alba Rohrwacher protagoniste e si prosegue con Tilda Swinton, Jake Gyllenhaal, Paul Dano e Lily Collins per lo sci-fi Okja del coreano Bong Joon-ho.

Nicole Kidman è la reginetta di questa edizione, con un grande ritorno nel segno di tre film, di cui due in concorso, L'Inganno di Sofia Coppola e in The Killing of a Sacred Deer di Yorgos Lanthimos e una serie tra gli eventi speciali, Top of the lake: China Girl di Jane Campion.

Altra sicura protagonista è Kristen Stewart, ormai un habituè di Cannes, stavolta con l'esordio da regista, nel corto Come Swim.

Dall’America arrivano Joaquin Phoenix (barbuto) protagonista di You were never really here della scozzese Lynne Ramsay, il cast all star di The Meyerowitz Stories di Noah Baumbach con Dustin Hoffman (anche lui avrà la barba folta sulla croisette come nel film?), Ben Stiller, Adam Sandler, Emma Thompson e Candice Bergen.

Che sia Venezia o Cannes nessuno dei due può fare a meno di Isabelle Huppert la perfezionista, stavolta sulla Montee des Marches per Happy End del grande Michael Haneke con Jean Louis Trintignant e Mathieu Kassovitz su cui c'è già ansia da palma d’oro.

E poi ancora la Julianne Moore invecchiata per Wonderstruck di Todd Haynes, Robert Pattinson per Good time, Ellen Fanning, Kirsten Dunst e Colin Farrell (oltre alla solita Kidman) per L’inganno di Sofia Coppola. Se anche 10 dei 217 attori di Twin Peaks, facessero il red carpet con David Lynch per l’attesissima premiere della serie che ci riporterà indietro di 25 anni, potrebbe andare bene: Kyle MacLachlan, Naomi Watts, Richard Chamberlain, Amanda Seyfried, Sheryln Fenn, David Duchovny.

Il capitolo party si apre obbligatoriamente con l’amfAR, l'annuale evento charity del cinema contro l’Aids, una tradizione di Cannes da 24 anni, sempre più un richiamo a prescindere dal festival. Non esserci per una celebrity internazionale significa mancare ad un appuntamento che fa curriculum per la quantità di immagini che fanno il giro del mondo.

Attesi tra gli altri Nicole Kidman, Jessica Chastain, Dustin e Lisa Hoffman, Diane Kruger, Milla Jovovich, Eva Longoria, Carine Roitfeld, Harvey Weinstein, Pedro Almodovar, David Lynch, Vanessa Redgrave, Kenneth Cole il 25 maggio 2017 all’Hotel du Cap.

Quest’anno nello slalom tra feste non si potrà mancare il 21 maggio al Fashion For Relief organizzato da Naomi Campbell al Cannes Mandelieu Hangar: l’evento di beneficenza aiuterà a raccogliere fondi per Save The Children e le sue campagne a favore di bambini vittime di crisi umanitarie, guerre e disastri naturali. Naomi, 47 anni il 22 maggio (compleanno tradizionalmente festeggiato proprio sulla Croisette) ha chiamato a raccolta tutti i suoi amici. Il 18 maggio poi Cara Delevingne e Jeremy Scott, direttore creativo di Moschino, sono i protagonisti di un evento sulla Magnum Beach per lanciare il nuovo Double, gusto lampone. Prima dell’apertura Dior il 15 maggio aprirà le porte della nuova proprietà, il castello de La Colle Noire a Grasse, per il lancio Miss Dior, con la testimonial Natalie Portman, mentre il 17 oltre alla cena di gala di apertura con fuochi di artificio l’evento all’Hotel du Cap Eden Roc, offerto da Nadja Swarovski con Naomie Harris per celebrare 10 anni di collaborazione di Atelier Swarovski con i più grandi talenti del design del mondo.

Il 19 maggio sulla Croisette si affaccia Rihanna, stavolta stilista di gioielli, per il lancio, dalla discoteca di Port Canto, della sua linea realizzata per Chopard, tra i main sponsor del festival.

Niente si sa su eventuali sue esibizioni musicali.

© Riproduzione riservata

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X