Martedì, 23 Gennaio 2018
LE PREVISIONI

Italia a metà, peggiora al Nord: nuvole in Sicilia, poi torna il sole

ROMA. Neve fuori stagione sulle Dolomiti, temperature insolitamente basse, e piogge e temporali in alcune zone del Paese: dopo un inizio di aprile che ha fatto parlare di 'anticipo d'estate', il mese di maggio è iniziato con diverse anomalie meteorologiche e una generale instabilità, che è destinata a protrarsi almeno fino alla metà del mese.

Principale 'imputato' di queste 'stranezze del tempo' è, come ha spiegato Gianni Messeri, ricercatore del Cnr Ibimet, "il vortice polare stratosferico, che ha un impatto sulla circolazione atmosferica nei bassi strati".

"I segnali stratosferici - ha aggiunto - favoriscono la circolazione da Nord a Sud, richiamando quindi aria fredda, o da Sud a Nord, richiamando invece aria calda. Tutto, in definitiva, dipende da come si posizionano i blocchi dell'alta pressione".

Quel che è certo è che l'instabilità proseguirà nei prossimi giorni: da oggi a giovedì riguarderà soprattutto il Centronord, mentre andrà un po' meglio al Sud. Il weekend sarà perturbato, sabato in particolare il Centronord e tra sabato e domenica parte del sud. Nelle settimane successive rimarrà un'instabilità del tempo solo pomeridiana

Oggi un nuovo peggioramento entro sera su Nordovest, Emilia e Triveneto occidentale; nevicate oltre i 1200-1400m. Temperature in lieve ascesa, massime tra 16 e 22.

Al Centro soleggiato salvo velature e isolati fenomeni diurni sulla dorsale abruzzese. Peggiora la notte sull'alta Toscana. Temperature stazionarie, massime tra 16 e 22.

Al Sud nubi e isolati fenomeni sul versante tirrenico; cieli sereni o al più velati sui restanti settori. Temperature in lieve flessione, massime tra 18 e 23.

Pioverà anche al Centro Italia, dalla Toscana centro settentrionale, all'Umbria del nord alle Marche appenniniche. Qualche pioggia si vedrà un po' in tutto l'Appennino e le zone interne della Sardegna, forse anche nella Sicilia, ma con rovesci in prevalenza pomeridiani. Da queste parti non ci saranno le piogge fitte e persistenti che sono previste per le regioni del Nord Italia.

Nei giorni successivi il vortice Igor, raggiungerà il Nord Italia portando un tempo decisamente molto instabile sulle regioni settentrionali dove avremo ancora piogge e temporali sparsi e che nei giorni successivi, fino a venerdì 5, arriveranno anche al Centro. Più sole al Sud, che sarà toccato marginalmente da questa incursione perturbata.

Ecco le previsioni del tempo sull'Italia di 3bmeteo.com per i prossimi giorni.

MERCOLEDI' 3 MAGGIO. Al Nord piogge in marcia da Ovest verso Est; neve su Centro Est Alpi dai 1000-1500m. Meglio in serata salvo nuovi fenomeni su Liguria e Ovest Alpi. Temperature in calo, massime tra 12 e 17. Al Centro a tratti instabile su medio-alta Toscana, dorsale e medio Adriatico; meglio altrove ed entro sera ovunque. Temperature stabili, massime tra 16 e 22. Al Sud bel tempo prevalente, salvo qualche fenomeno diurno tra Molise e dorsale campana nonchè annuvolamenti sul basso Tirreno. Temperature in calo, massime tra 18 e 22.

GIOVEDI' 4 MAGGIO. Al Nord tempo ancora instabile con precipitazioni sparse dal pomeriggio nonché neve sulle Alpi oltre i 1700-2000m. Migliora la sera da Ovest. Temperature in rialzo, massime tra 16 e 21. Al Centro prevalenza di bel tempo; parzialmente nuvoloso sulle Peninsulari con qualche fenomeno diurno nelle interne. Temperature in calo, massime tra 16 e 21. Al Sud si rinnovano condizioni di bel tempo prevalente su tutti i settori con cieli sereni o poco nuvolosi. Temperature in nuovo rialzo, massime tra 19 e 24, punte di 26.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X