Mercoledì, 25 Aprile 2018
IL PROVVEDIMENTO

La Regione apre ai privati sui beni culturali: via libera agli sponsor senza gara pubblica

di
beni culturali, regione, Sponsor, Sicilia, Politica
Carlo Vermiglio - Assessore per i beni culturali e l'identità siciliana

PALERMO. Più facile autorizzare le sponsorizzazioni di privati sui beni culturali siciliani. L’assessorato regionale, guidato d Carlo Vermiglio, ha pubblicato una circolare che cambia le regole rendendo superflua, al di sotto dei 40 mila euro, la gara pubblica. E’ un provvedimento che integra la regolamentazione pubblicata con una precedente disposizione del 16 dicembre 2015 (la numero 25), e che pone la Sicilia in linea con i nuovi indirizzi espressi dal ministero di Beni Culturali e del Turismo e in applicazione delle norme più recenti del Codice dei Contratti Pubblici

Tra le principali novità, dunque, c’è proprio la modalità di selezione dello sponsor. “Al di sotto di 40.000 euro – informa Vermiglio - la Regione può stipulare l’accordo di sponsorizzazione con il primo sponsor che manifesti l’interesse ad erogare un contributo senza dovere preventivamente procedere con un’evidenza pubblica, fatte salve le verifiche sulla compatibilità della proposta di sponsorizzazione in rapporto alle esigenze di tutela e valorizzazione del bene e il controllo sul possesso dei requisiti richiesti al privato, come previsto dal nuovo Codice dei Contratti Pubblici. Questa circolare - prosegue Vermiglio - vuole rendere più agevoli le forme di coinvolgimento dei privati nella conservazione, valorizzazione e gestione dei beni culturali dando un  significativo contributo di chiarezza alla materia, soprattutto al fine di incoraggiare i privati ad investire sul patrimonio culturale della Regione. Abbiamo potuto evidenziare in questo ultimo periodo una maggiore sensibilizzazione delle aziende e delle associazioni in questo campo,  ma continueremo a dare massima priorità a questo aspetto costruendo ponti tra le imprese, il mondo produttivo, quello bancario e il nostro patrimonio culturale nel dialogo e nel rispetto delle specificità e dei compiti reciproci ”.

Tra i dati più significativi, il restauro di alcuni dipinti parietali da Solunto conservati al Museo Salinas, finanziato dal Rotary Club Palermo Nord, il nuovo sistema di illuminazione della Casina Cinese finanziato con il Gioco del Lotto, l’intervento conservativo sulla nave punica di Marsala sponsorizzato dalle Cantine Pellegrino ed il progetto di illuminotecnica del Satiro di Mazara, in corso di definizione, sponsorizzato dall’azienda IGuzzini .

L’assessorato considera strategico l’intervento delle Cantine Settesoli  al Parco archeologico di Selinunte. Un intervento con cui la Regione ha stretto un accordo di sponsorizzazione per l’illuminazione delle mura difensive  ed ha avviato una capillare campagna per la conservazione e fruizione del tempio C.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X