Martedì, 21 Novembre 2017
LO STUDIO

Emicrania, rischio maggiore per chi è troppo magro o troppo grasso

ROMA. Avere chili di troppo o, al contrario, essere sottopeso sono due condizioni associate a maggior rischio di emicrania. Lo rivela una metanalisi di tutti i lavori pubblicati sull'argomento, per un totale di circa 289 mila individui coinvolti.

Pubblicato sulla rivista Neurology, lo studio è di Lee Peterlin della Johns Hopkins University School of Medicine di Baltimora.

Gli esperti hanno confrontato il rischio di soffrire di emicrania di persone obese, di peso normale o sottopeso. E' emerso che chi ha parecchi chili di troppo presenta un rischio di emicrania del 27% maggiore rispetto a chi è di peso normale.

Chi è sottopeso presenta un rischio del 13% maggiore di chi ha un peso nella norma.

Emicrania, questa sconosciuta... Ong prova a spiegarla con l'arte - Foto

Tante possono essere le spiegazioni per giustificare l'associazione tra problemi di peso ed emicrania. In primis, un'alterata quantità di grasso corporeo - che è la sorgente di molti ormoni importanti per l'organismo - può portare ad alterazioni ormonali critiche che possono favorire gli attacchi di emicrania, concludono i neurologi che hanno firmato lo studio.

© Riproduzione riservata

TAG: ,

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X