Giovedì, 23 Novembre 2017
CHAMPIONS LEAGUE

Dybala recupera per la sfida contro il Barcellona, ottimismo Juventus

TORINO. La Juventus parte con grande fiducia per Barcellona. Forte del 3-0 dell’andata e del recupero di Paulo Dybala, che sarà quasi certamente sarò in campo mercoledì sera al Camp Nou. Il fuoriclasse argentino, colpito duramente da Muntari sabato a Pescara, oggi ha svolto una parte dell’allenamento in gruppo e domani, nella seduta prima della partenza per la Catalogna, dovrebbe essere in grado di fare tutto il training normale.

«Il Barcellona - dice Gonzalo Higuain - ha dimostrato con il Psg di potere fare miracoli, ma siamo sicuri di avere tutte le armi per andare avanti. Non so se il 3-0 dell’andata sarà sufficiente. dobbiamo andare in Spagna per lottare, lavorare e ripetere quello che abbiamo già fatto all’andata».  Per qualche giorno il campionato e il conto alla rovescia verso il sesto scudetto consecutivo bianconero passano in secondo piano: «I giochi non sono ancora chiusi - osserva il 'Pipità - ci sono 18 punti a disposizione. Certo, abbiamo un bel vantaggio, ma non dobbiamo rilassarci».

La Juventus va a Barcellona con quasi tutti i numeri dalla sua parte: il primo è quello della difesa bunker. Nelle 8 partite della stagione di Champions ha subito due soli gol, uno dal Lione, a Torino, l’altro a Siviglia, dove però la Juventus ha vinto per 3-1. Nelle 147 partite nelle competizioni Uefa Buffon ha incassato una sola volta 4 gol nei '90', dal Bayern Monaco, nella fase a gironi del 2009/2010. E l’ultimo poker centrato in Europa dagli avversari, è il 4-2, sempre dal Bayern, due anni fa, ma solo dopo i tempi supplementari. Quella volta la Juventus è uscita di scena negli ottavi, tra gli applausi, questa volta vuole andare a prenderli passando i quarti in uno dei 'templì del calcio europeo. «Dovremo fare una partita ancora migliore rispetto all’andata - ha ripetuto nei giorni scorsi Allegri - sarà fondamentale fare un gol, anzi l’obiettivo sarà di farne due». Al tecnico bianconero i tifosi hanno dedicato oggi uno striscione, appeso all’ingresso dello 'Juventus Center' di Vinovo. «Massimiliano ci rende tutti Allegri! Andiamo a comandare».

Con il 4-2-3-1 che ha dato la svolta alla stagione e la coppia argentina da 45 gol (Higuain 29, Dybala 16), la Juventus è convinta di non essere costretta a subire al 'Camp Noù il tentativo di 'rimonta impossibilè dei blaugrana. Dybala stringerà i denti per esserci a tutti i costi pere incantare anche i 90 mila del 'Camp Noù abituati alle meraviglie di Messi. Ieri, la 'Joyà bianconera è andata a trovare i bambini malati all’ospedale Regina Margherita di Torino: «Ho - ha rivelato sui social - ho fatto visita ai bambini dei reparti di degenza di Oncoematologia, del centro trapianti e dell’Isola Margherita. Una sorpresa per loro, un dono per me. Aprire le uova di cioccolato assieme è stato bellissimo". Anche i tifosi bianconeri sono molto ottimisti: un sondaggio condotto dal portale Juworld.net rivela che per l’80% pensa che la Juventus riuscirà ad amministrare il largo vantaggio dell’andata.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X