Sabato, 23 Settembre 2017
FORMULA UNO

Gp del Bahrain, prima fila Mercedes: Vettel partirà terzo

ROMA. La prima volta di Valtteri Bottas in pole position nella sua carriera e di Sebastian Vettel fuori dalla prima fila in questa stagione. Sorridono alla Mercedes le qualifiche del Gran Premio del Bahrain, con il finlandese, arrivato a prendere il posto del campione del mondo Rosberg, capace di battere Lewis Hamilton conquistandosi il diritto di partire davanti a tutti.

Stella d’Argento che sembra tornata ai livelli degli ultimi anni in cui le prime due posizioni erano ormai una prassi, mentre la Ferrari, che si aspettava di più, potrà cercare di rifarsi in gara dove è accreditata di un gran passo. «Ovviamente sono molto contento per la mia prima pole in F1, speriamo sia la prima di una lunga serie - ammette Bottas nella conferenza Fia al termine delle prove ufficiali sul circuito di Sakhir - Davvero grazie alla Mercedes che mi ha permesso di arrivare qui in pole, siamo riusciti ad avere il massimo dalla macchina con temperature più basse. Non è una pista facile e bisogna trovare un buon bilanciamento».

A dare il benvenuto tra i grandi del Circus nel giorno del suo primo importante risultato è lo stesso Hamilton con toni ben diversi quelli riservati all’ex compagno in Mercedes Rosberg: "Grandi complimenti a Valtteri - aggiunge Lewis Hamilton in prima fila insieme al compagno di scuderia - tanto di cappello per il lavoro fatto. Nell’ultimo giro ho perso tanto nel primo settore, eravamo comunque molto vicini ed è stata una bella battaglia».

Sorpreso per i quattro decimi di svantaggio dalle Mercedes è Vettel che, però, si aspetta di far meglio in gara domami: «Nel complesso è stata una buona giornata. Ieri non ero riuscito a trovare il giusto feeling, la macchina continuava a scivolare. Abbiamo fatto alcuni piccoli aggiustamenti sull'assetto e oggi le sensazioni erano migliori in termini di bilanciamento. Ma in qualifica, dopo il mio primo tentativo in Q3 - aggiunge il pilota tedesco della Ferrari - ho visto qual era il divario dalla vetta e non ero soddisfatto: così ho tentato il tutto per tutto e forse ho esagerato. Questa è una pista in cui è facile passare il limite. Oggi perdevamo tempo un pò dappertutto sul giro, forse più del solito sui rettilinei. Ma domani dovremmo essere più vicini, e spero in una gara combattuta. La macchina dovrebbe andare bene domenica».
Deluso invece l’altro ferrarista Kimi Raikkonen quinto in griglia dietro anche alla Red Bull di Daniel Ricciardo: «Un quinto posto, tutto qui. Sono ben lontano - il commento del pilota finlandese - da quello che avrei voluto ottenere».

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X