Sabato, 24 Giugno 2017
GLI ITINERARI

Pasqua in Sicilia, i riti della Settimana Santa in un calendario unico

PALERMO. Gli eventi della settimana santa sono adesso in un unico «cartellone» dell’assessorato regionale al Turismo che vuole «fare sistema».

Questa mattina l’assessore Anthony Barbagallo ha presentato le più importanti e tradizionali iniziative e manifestazioni religiose che si svolgeranno a Pasqua in tutta la Sicilia.

Un progetto che parte dagli «Itinerari della fede» per scoprire bellezze religiose, architettoniche e naturalistiche.

Il turismo religioso è in grande crescita e sull'onda del Cammino di Santiago di Compostela in Spagna, che richiama milioni di pellegrini, turisti, giovani, e della via Francigena, il settore si sta ampliando anche in Sicilia. Nel biennio 2014-15 il turismo religioso è aumentato del 52% rispetto al biennio precedente, migliaia di presenze in più.

Oltre ai 13 itinerari finanziati e affidati alla regia di partenariati misti pubblico-privati, l’assessorato sostiene direttamente gli «Itinerari di fede».

«L'assessorato vuole promuovere itinerari turistici legati al culto, a luoghi sacri e più in generale al turismo religioso. Metterli a sistema - ha detto Barbagallo - ci permette di pubblicizzare anche quelli meno noti». Gli itinerari sono uno per provincia per la promozione delle feste religiose e delle tradizionali settimane sante attraverso segnaletica, brochure, video. Le feste religiose in Sicilia hanno una grandissima attrattiva turistica sui mercati internazionali.

Gli eventi della settimana santa includono i misteri di Trapani e le tradizionali processioni a Enna, ma anche gli Archi di San Biagio Platani (Agrigento) con la gara spettacolare tra le confraternite per l’addobbo del corso principale con archi fatti di prodotti della terra.

Poi il fascino dei riti pasquali greco-albanesi a Piana degli Albanesi, Contessa Entellina, Santa Cristina, Mezzojuso e Palazzo Adriano; il Ballo dei Diavoli a Prizzi (Palermo) dove una singolare tradizione legata a un cristianesimo primitivo che rivive il suo fervore nella lotta del bene contro il male; la festa di li Schietti a Terrasini (Palermo) dove i giovani celibi del posto il giorno di Pasqua si cimentano in una singolare gara di forza; la Processione a Gangi (Palermo) che coinvolge i vari esponenti delle confraternite, con i loro mantelli riccamente decorati,attraversano le vie della città.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook