Domenica, 22 Ottobre 2017
IL FENOMENO

La tendenza che spiazza: "Durano di più le storie in cui non ci si ama"

ROMA. A dire il vero, la nuova tendenza in fatto di relazione di coppia spiazza un po': pare infatti che le storie in cui non ci si ama durino di più.

Strano, ma vero.

Un fenomeno che si sta diffondendo sempre di più in gran parte dell'Occidente: funzionano meglio dunque le coppie che non si impegnano ad amarsi per sempre ma che, al contrario, si concentrano a gestire l'odio per il proprio partner.

Tale riflessione prende spunto da un libro, "Lacci" di Domenico Starnone pubblicato due anni fa.

Una storia che è diventata anche uno spettacolo teatrale. Il protagonista si chiama Aldo, uomo infelice, che pare conoscere il vero amore fra le braccia di un'altra donna, Lidia. Niente a che vedere con una moglie che gli fa paura, e due figli che passano tutta la vita con l'obiettivo di non diventare come il padre.

Tuttavia, dopo essersi fatto trascinare lontano da un amore, Aldo decide di tornare a casa. Dai suoi figli, e dalla madre dei suoi figli.

Forse perchè - secondo una recensione - “a tenerci insieme a volte è qualcosa di cattivo, di danneggiato, persino di sadico”.

“Le unioni infelici mi sembrano un soggetto umano e artistico di enorme interesse”, si legge anche sul Corriere della Sera. E non si fa certo riferimento a coppie che litigano in maniera violenta ma che decidono di "detestarsi in modo stabile, sereno, lungimirante: senza bisogno di alzare la voce, di arrivare al dunque una volta per tutte”.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X