Giovedì, 23 Novembre 2017
IL RITORNO CON FARAGE

Il M5s perde pezzi: l'eurodeputato Affronte passa ai Verdi

bruxelles, m5s in europa, MOVIMENTO 5 STELLE, Beppe Grillo, Nigel Farage, Sicilia, La politica a Cinque Stelle, Politica
Beppe Grillo e Nigel Farage - Ansa

BRUXELLES. L'eurodeputato pentastellato Marco Affronte ha deciso di abbandonare il gruppo EFDD ed entrerà oggi a titolo personale nel gruppo dei Verdi. Affronte è così il primo europarlamentare eletto col M5S a lasciare la delegazione grillina a Bruxelles dopo il tentativo fallito di aderire al gruppo ALDE e la successiva decisione di restare nella formazione euroscettica guidata da Nigel Farage.

Secondo fonti dei Verdi ci sarebbero però altri eurodeputati pentastellati in contatto col gruppo, in vista di un possibile ingresso nella formazione ecologista. Si parla in particolare di un possibile approdo di Dario Tamburrano, da sempre a favore di un ingresso nei Verdi.

L'eurodeputato Marco Affronte lascia il M5S per unirsi ai Verdi europei. Lo ha annunciato lo stesso Affronte in una breve dichiarazione spiegando che si tratta di una «decisione sofferta» ma che «non ci sono più le condizioni per restare». L'eurodeputato ha detto di non sapere quanti altri seguiranno la sua strada e di non temere di dover pagare una penale.

«La decisione del voto di oggi è stata presa all'oscuro di tutti gli eurodeputati. Detto questo, per noi un gruppo vale l'altro, finchè manteniamo la nostra autonomia di voto», ha scritto sul suo profilo Facebook  Affronte, a proposito della decisione di aprire una consultazione sul gruppo del parlamento europeo al quale aderire. Affronte ha detto di aver votato per la permanenza dell'Efdd, «soprattutto per le modalità con cui si è arrivati a questa votazione».

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X