Lunedì, 17 Dicembre 2018
INIZIATIVA GDS-GDS MEDIA

«Grandi donne siciliane», la sfida continua: quasi seimila le preferenze in poche ore

di

PALERMO. Oltre 5.700 preferenze e più di dodicimila visualizzazioni per le «Grandi Donne Siciliane». A 24 ore dal lancio della votazione, l’iniziativa lanciata dal Giornale di Sicilia, in collaborazione con Gds Media & Communication, registra un’altissima partecipazione dei lettori su www.gds.it. La notizia è rimbalzata velocemente anche sui social network: fino a ieri erano più di 1400 le condivisioni degli utenti registrate su Facebook.

Protagoniste della prima puntata di questa iniziativa sono quattordici imprenditrici (SCARICA DA QUI IL PRIMO VOLUME). Nomi di donne che guidano aziende nell’Isola e le cui storie sono raccolte in un volume, il primo di una serie, che si può scaricare direttamente sul sito del Giornale di Sicilia. Ci sono foto e storie che raccontano realtà imprenditoriali guidate da donne che si sono affermate e che sono patrimonio dell'Isola.

Su Gds.it è ancora possibile esprimere la propria preferenza. Diversi anche i commenti lasciati dai lettori. Come quello di Fabrizio: «Le donne hanno la capacita di rimanere in piedi davanti a qualsiasi avversità e di fare diventare anche noi uomini più grandi», e di Corrado che scrive: «Indipendentemente da chi possa essere più brava o meno brava, sono tutte personalità ammirevoli che hanno deciso di venire alla luce. La donna del Sud, rimasta per secoli nell'ombra ha bisogno di riemergere, di manifestare quello che ha sempre dato, soffocata spesso da un uomo che fa fatica a rompere con la tradizione e nel suo inconscio pensa essere ancora l'attore principale e non un pari nella diversità».

Alle tre imprenditrici che riceveranno il maggior numero di preferenze verrà consegnato, nel corso di una cerimonia giovedì al Grand Hotel Villa Igiea, un riconoscimento cui si aggiungerà quello «Abarth», azienda che ha collaborato alla realizzazione dell’evento, destinato proprio alla donna che ha saputo fare della velocità nel cambiamento un valore aggiunto.

Le imprenditrici coinvolte, in questa prima fase dell’iniziativa editoriale del Giornale di Sicilia, sono: Barbara Cittadini (Casa di cura Candela - Palermo), Ines Curella (Banca Sant’Angelo - Palermo), Patrizia Di Dio (La Vie en Rose - Palermo), Sabrina Di Gesaro (Centro d’Arte Raffaello - Palermo), Nadia Lo Bosco (Mondo Auto – Palermo), Grazia Lo Cascio (Centro Emodialitico Meridionale – Palermo), Nelly Morello Piazza (Moto One – Palermo), Rossella Pezzino de Geronimo (Dusty – Catania), Simona Randazzo (Randazzo Gioielli – Palermo), Annamaria Sala (Gorghi Tondi – Mazara del Vallo), Irene Sorrente (Strategica – Palermo), Anna Spina (Maico – Palermo), Delfina Bucceri, Salva Diquattro, Viviana Falsaperla, Laura Tabbone e Francesca Ventimiglia (le 5 concessionarie di Tupperware a Palermo, Trapani, Caltanissetta, Catania e Messina) e Giusy Vitale (Prezzemolo & Vitale – Palermo).

© Riproduzione riservata

Scopri di più nell’edizione digitale

Dal Giornale di Sicilia in edicola. Per leggere tutto acquista il quotidiano o scarica la versione digitale

LEGGI L’EDIZIONE DIGITALE
* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X