ARS

Indennità servizio militare, nessun abuso: assolti Cascio e altri 5 deputati

di
Baldo Gucciardi, Francesco Cascio, Gaspare Vitrano, Sicilia, Cronaca

PALERMO. Alla fine la stessa Procura ritiene infondata la notizia di reato, il Gip concorda e archivia: non ci fu alcun abuso d'ufficio, nella vicenda dell'indennità riconosciuta per il servizio militare ai dipendenti dell'Ars, in misura maggiore o minore a seconda dell'anzianità.

Un privilegio, l'ennesimo, rispetto ai «comuni» dipendenti pubblici, ma non ci sono gli estremi del reato, secondo il pm Gaspare Spedale e il Gip Fabrizio Molinari, che ha archiviato le posizioni dell'ex presidente dell'Ars, Francesco Cascio (ex Fi, oggi Ncd), e di altri cinque componenti del Consiglio di presidenza in carica nel 2011: l'attuale assessore regionale alla Salute, Baldo Gucciardi (Pd); il capogruppo della Lista Musumeci Santi Formica; il deputato dem Paolo Ruggirello e gli ex parlamentari regionali Gaspare Vitrano, condannato a sette anni in un altro processo, ed Edoardo Leanza (Pdl).

Accolte così le tesi, fra gli altri, dei legali di Cascio, gli avvocati Enrico Sanseverino e Nino Caleca.

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA IL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE 

 

Scopri di più nell’edizione digitale

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati