REGIONE

Crocetta tende una mano ad Ardizzone:
“Manovra stravolta, così è indifendibile”

di
manovra, regione, Sicilia, Politica

PALERMO. «Hanno cancellato iniziative che avrebbero portato sviluppo per recuperare soldi da destinare a contributi a pioggia. Ma come si fa a difendere una legge simile?»: Rosario Crocetta tende una mano al presidente dell'Ars, Giovanni Ardizzone, e anticipa che il governo non difenderà la legge di assestamento di bilancio. O almeno, non difenderà la legge nella versione venuta fuori dalla commissione Bilancio.

Oggi dunque la manovra subirà un robusto ridimensionamento. Verranno cassati tutti gli articoli che introducono finanziamenti a pioggia: norme che valgono decine di milioni. La decisione l'ha presa Ardizzone ma è condivisa da Crocetta che della pioggia di emendamenti è vittima: è stato cancellato un articolo scritto dal governo per finanziare con 1,2 milioni l'Expo della Sicilia al G7 di Taormina.

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA IL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE  

Scopri di più nell’edizione digitale

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati