Calcio, empoli, Milan, SERIE A, Sicilia, Sport
SERIE A

Il Milan vince a Empoli, Montella: "Pensiamo solo a crescere"

EMPOLI. Montella sorride dopo la vittoria di Empòo. Forse a fine primo tempo non era così sereno: "La gara ha detto tante cose. Ha detto che dobbiamo migliore, il primo tempo non mi è piaciuto, il secondo è stato diverso e dobbiamo avvicinarci a questo al di là delle vittorie e della classifica. Dobbiamo pensare alla nostra crescita, ci sono margini di miglioramento e mi piace guardare al futuro più che al passato".

Il tecnico ammette che il match non è stato così semplice come il risultato potrebbe far pensare: "E' stata una partita difficile, sono poche le squadre che vincono facilmente in Serie A. Anche la Juve, che è prima, vince alcune gare soffrendo, si sa. Nella ripresa è venuta fuori la qualità, che è nettamente superiore a quella dell'Empoli, nel complesso il Milan ha più giocatori di qualità con tutto il rispetto per l'Empoli. Detto questo gli azzurri si sono dimostrati squadra equilibrata e ci hanno messo in seria difficoltà".

Una domanda a Montella anche sul closing della cessione del club e del futuro mercato: "Non posso pensare anche a queste cose e non guardo troppo avanti. Adesso mi godrò due giorni di riposo qui in Toscana con la famiglia, non penso al mercato e ad altri discorsi".

E mentre il suo Milan giocava a Empoli, Bacca era in Spagna per Siviglia-Valencia: "Aveva dei giorni di riposo, poteva fare le sue terapie dove voleva, quando si può si deve dare un stacco ai giocatori, ha chiesto il permesso alla società e a me e glielo abbiamo dato".

Giovanni Martusciello invece deve digerire altri quattro gol subito dopo quelli del derby: "Fino a domenica scorsa la nostra difesa era tra le migliori, adesso abbiamo preso queste imbarcate, ma devo dire la verità, il gioco ha detto altro. Su Saponara? Stasera sono contento della prestazione di Riccardo, che esalta il nostro modo di giocare. Se era stimolato dalla mancata convocazione ben venga. Mi godo le due giocate che è stato bravo ad offrire".

Certamente un Empoli in crescita: "Tutti vanno dietro ai risultati ma è un errore. La squadra ha rimesso dentro la personalità della gara precedente ma il risultato ci penalizza. Quando arrivano risultati così, bisogna risaltare gli aspetti positivi e oggi e domenica scorsa ne ho visti diversi. Dobbiamo fare il campionato con le squadre uguali a noi, è lo stesso discorso che ho fatto la settimana scorsa".

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati