Referendum, Franceschini a Palermo: non sia battaglia su Renzi

PALERMO. "Il referendum non deve essere occasione per condurre una battaglia politica contro Renzi. Questo referendum è un voto su una riforma costituzionale". A dirlo è il ministro dei Beni culturali, Dario Franceschini - intervistato nel video -, ieri a Palermo a sostegno della campagna del Sì al referendum del 4 dicembre.

"Chi vuole sfidare e provare a battere Renzi all'interno del partito avrà le primarie, il congresso. Chi vuole provare a sfidarlo per la guida politica del Paese - ha proseguito - avrà le prossime elezioni. Non usino il referendum, è una riforma attesa da anni".

Al Teatro al Massimo, alla presenza di diversi esponenti siciliani del Pd, il ministro Franceschini ha cercato così di sedare le divisioni, soprattutto quelle interne al partito, sul testo della riforma costituzionale.

"Stiamo lavorando perché vinca il sì. Quello che vorremmo è che questo referendum fosse veramente sulla costituzione. Una modifica costituzionale così importante riguarda il destino di generazioni italiane per i prossimi anni, non può diventare una battaglia politica contro il governo e contro Renzi".

Immagini di Salvatore Militello

© Riproduzione riservata

Correlati