IL CASO

Firme false anche alle regionali? M5s: "Notizie infondate, pronti a querelare"

firme, m5s, regionali, Sicilia, Politica

ROMA. I deputati regionali siciliani Cinquestelle annunciano di aver "già provveduto a dare mandato ai propri legali per denunciare chi impunemente ha diramato notizie infondate e promettono di fare lo stesso con chiunque dovesse continuare lungo questa scia".

Si riferiscono alle dichiarazioni di Carmelo Miceli, segretario provinciale del Partito democratico di Palermo, che sospetta un caso di 'firme false' che riguarderebbe il M5s anche per le regionali del 2012, e addirittura per le politiche successiva.

"Non tollereremo più nessuna altra dichiarazione che metta in dubbio la legittimità delle tornate elettorali delle regionali 2012 e politiche 2013" affermano i deputati all'Ars del Movimento 5 Stelle che intendono mettere definitivamente un punto ai "titoloni falsi e ai virgolettati fantascientifici" apparsi negli ultimi giorni.

"Tuteleremo l'immagine del Movimento da queste menzogne, sia in sede civile che penale" - annunciano gli esponenti Cinquestelle. E continuano: "I maestri della falsità si preparino a risarcirci".

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati