cronaca in classe, scuola, studenti, Sicilia, Società
L'INIZIATIVA

Cronaca in classe diventa social: al via il nuovo contest fra i banchi di scuola

di

PALERMO. Per Max Pezzali era la I B, quella dei «baci sperati, desiderati», quella dell' ora di lettere con le «domande tranello della prof». La «Lisa dagli occhi blu» di Mario Tessuto, invece, frequentava la II, B anche lei.

Passano gli anni, cambiano le generazioni e si moltiplicano gli indirizzi di studio, ma non c' è persona o quasi - che nella propria vita non sia stata «studente». Perché la scuola è il minimo comune denominatore, un robustissimo filo tra popoli, società, paesi e culture.

E proprio a lei, ora che l'estate ha tutto il sapore di un lontano ricordo (e di un dolcissimo pandoro), viene dedicato il nuovo #gdscontest lanciato su In stagram dal Giornale di Sicilia (@giornaledisicilia) in collaborazione con la community Instagramers Palermo (@igerspalermo).

A partire da oggi e fino al prossimo 18 dicembre, gli studenti di ogni scuola e istituto - di grado elemen tare, medio o superiore che sia - palermitano avranno tempo di scattare e pubblicare foto attraverso cui raccontano la loro vita tra i banchi.

Emblematico, infatti, l'hashtag ufficiale di questa competizione che si gioca tutto sul popolare social network: #cronacainclasse; una scelta non casuale, un' espressione che da anni trova spazio sulle pagine del Giornale di Sicilia, un universo a cui la redazione di via Lincoln ha sempre dedicato la propria attenzione.

È storica, ad esempio, l' iniziativa che per moltissimi anni ha trasformato centinaia di studenti in giornalisti, con pagine destinate proprio ad articoli a firma di giovani delle scuole di ogni ordine e grado.

L'obiettivo del nuovo contest, dunque, è di entrare proprio tra i muri degli istituti cittadini e dell'hinterland palermitano, nel quotidiano delle vite di alunni e docenti, tra libri e banchi di scuola, tra esperienze didattiche dentro e fuori le classi, momenti di studio o di semplice svago condivisi con quelli che sono i compagni di oggi e gli amici di domani. Insomma, raccontare l' universo scuola a tutto tondo, che è un mondo a sé stante nel mondo.

Un po' come in quella dinamica del teatro nel teatro.

Così, come da tradizione ormai, per partecipare a questa nuova sfida fotografica non bisognerà fare altro che pubblicare il proprio scatto su Instagram citando i tre hashtag ufficiali dell' iniziativa: #cronacainclasse, #gdscontest, #igerspalermo.

A corredo della foto, nella didascalia, una breve descrizione del momento «fissato», ma soprattutto l' indicazione del nome della scuola in cui è stato scattato. E per chi volesse, anche la classe che ne è protagonista.

Con #cronacainclasse il Giornale di Sicilia è giunto al suo sesto contest fotografico su Instagram: il debutto risale allo scorso marzo, con la sfida #pasquapalermo, a cui sono seguiti poi #palermoartigiana, #estateapalermo, #ilmiofestino e #estateinsicilia2016. Quest' ultima sfida a colpi di flash, che come le altre attira l' attenzione di fotografi in erba e professionisti, ha registrato una partecipazione altissima, con oltre 3300 immagini postate.

Anche nel caso di #cronacainclasse, gli scatti più belli e rappresentativi del tema del contest saranno pubblicati sulle pagine del Giornale di Sicilia, per l' esattezza quello che si troverà in edicola il prossimo martedì 20 dicembre.

Una selezione più ampia, poi, sarà sfogliabile on-line sul sito www.gds.it.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati