CENTRODESTRA

Bonus diplomati e sgravi al Sud: Forza Italia sfida Renzi

bonus diplomati, centrodestra, forza italia, Sicilia, Politica

ROMA. Interventi più incisivi per il Mezzogiorno e più equità, a partire dal bonus ai diciottenni che andrebbe trasformato in «bonus diplomati». Sono le «sfide» che lancia Forza Italia a Matteo Renzi, illustrate in conferenza stampa alla Camera.

«Sfidiamo Renzi a votare il nostro emendamento sulla decontribuzione al 100% per i neoassunti nelle aree 'obiettivo 1', cioè quelle con maggiori problemi di sviluppo», ha detto Alberto Giorgetti, sottolineando che la proposta di Fi per la manovra è «articolata e dà una visione alternativa» a quella del governo, visto che la legge di Bilancio così com'è «non contiene elementi strategici per la ripresa del Paese».

Gli emendamenti del gruppo si concentrano quindi su «investimenti e lavoro nel Mezzogiorno, sicurezza, partite Iva, sul sostegno a incapienti, disabili e in particolare ai malati di Alzheimer».

Ma sono diverse le proposte in direzione di una maggiore equità come quella del bonus da dare «ai diplomati - ha spiegato Elena Centemero - per sostenere il diritto allo studio» e «800 borse di studio per l'eccellenza, da dare però agli studenti che hanno vinto competizioni internazionali come il Certamen per il latino o le Olimpiadi di matematica».

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati