FIRENZE

Nubifragio, black out alla Leopolda prima dell'intervento di Renzi

leopolda7, Matteo Renzi, Sicilia, Cronaca

FIRENZE. Black out alla Leopolda proprio quando doveva salire sul palco Matteo Renzi. Per colpa di un violento nubifragio abbattutosi su Firenze, la luce si è interrotta e la sala è rimasta al buio per qualche minuto.

«È stato tutto organizzato come castigo divino per i nostri discorsi di 3 giorni ed ecco il fulmine». Così Matteo Renzi salendo sul palco per chiudere la Leopolda scherza sul black out prima del suo intervento.

Ad aprire la giornata è stato Giorgio Gori, sindaco di Bergamo e 'leopoldinò dalla prima edizione. Gori ha ricordato come la riforma costituzionale fosse fin dalla prima edizione tra le proposte chiave della kermesse renziana.

E ha invitato all'impegno per il referendum costituzionale: «Il 4 dicembre date una mano anche voi, facciamo fare al Paese un salto nel futuro, facciamo vincere il Sì». Subito dopo è intervenuto Andrea Occhipinti, fondatore della società di produzione e distribuzione cinematografica Lucky Red.

Occhipinti ha elogiato la riforma del cinema, approvata questa settimana: «Siamo veramente contenti che dopo 50 anni sia arrivata questa legge per rendere competitiva l'industria del cinema italiano: una legge di sistema completa e moderna. Uniti possiamo fare il cinema italiano di nuovo grande».

© Riproduzione riservata

TAG:

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati