Domenica, 23 Luglio 2017
IN SICILIA

Camere di commercio senza fondi, pensioni ex dipendenti a rischio

PALERMO. Camere di Commercio senza fondi, scatta l'emergenza per il pagamento delle pensioni agli ex dipendenti. Già a novembre o dicembre potrebbero saltare gli assegni. Servono almeno 23 milioni, come riportato in un articolo del Giornale di Sicilia in edicola.

Oggi all'assessorato alle Attività produttive sono stati convocati i vertici di alcune Camere di Commercio per studiare le strategie praticabili nel breve periodo. Il problema, spiegano in assessorato, è la mancata attuazione in Sicilia di una riforma già ampiamente avviata a livello nazionale.

Da Reggio in poi la Madia ha dato vita ad accorpamenti e taglio di costi che hanno permesso di fronteggiare il drastico ridimensionamento dei contributi camerali. Da qualche anno infatti i diritti che ogni impresa iscritta paga alla Camera di Commercio si stanno riducendo progressivamente: nel 2016 il taglio è stato del 40% rispetto al 2014, l'anno prossimo ci sarà un secco dimezzamento.

In Sicilia gli accorpamenti sono andati a dir poco a rilento: i decreti per ridurre le Camere da 11 a 4 sono bloccati. E nell'attesa il taglio dei contributi ha mandato questi enti in rosso fisso.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook