I CONSIGLI

Terremoto, ecco come aiutare gli animali domestici ad affrontarlo

animali domestici, terremoto, Sicilia, Vita

ROMA. «Anche Micio e Fido sentono il terremoto. Come in altri casi (vedi botti di Capodanno) si spaventano e rischiano di restare vittime degli eventi, come i loro amici umani».

Lo scrive in un comunicato l'Associazione italiana difesa animali ed ambiente (Aidaa), che fornisce una serie di consigli per aiutare gli amici a quattro zampe ad affrontare questi eventi.

In primo luogo, «evitare assolutamente di tenere i cani alla catena, potrebbero spaventarsi e impiccarsi loro stessi nel tentativo di liberarsi».

Quindi, «se abbiamo animali in casa e decidiamo di uscire all'aperto, portarli con noi, tenere sempre i cani al guinzaglio corto e i gatti nei trasportini, portare con sè una buona dose di crocchette e la ciotola dell'acqua». Se si decide di rimanere nell'appartamento, prosegue l'Aidaa, «portare in casa tutti gli animali che si trovano in giardino, far sentire loro un'atmosfera che sia la più normale possibile, evitando gli attacchi di panico, ma sopratutto tenere la radio e la luce accesa, in modo che l'animale si senta tranquillo. In ogni circostanza parlate con loro a bassa voce e accarezzateli continuamente, per infondere coraggio. Date loro come premio ogni tanto una delle crocchette preferite».

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati