GUARDIA COSTIERA

Migranti, soccorsi in 300 nel Canale di Sicilia: recuperati anche 5 corpi senza vita

Intanto, nel pomeriggio è approdata a Catania nave Aquarius di 'Sos Mediterraneè' con a bordo 242 persone. Sulla nave c'è anche un morto

canale di sicilia, guardia costiera, immigrazione, migranti, Sicilia, Migranti e orrori

ROMA. I corpi senza vita di 5 migranti sono stati recuperati oggi da una nave militare irlandese nel canale di Sicilia dove vi sono stati numerosi interventi coordinati dalla Guardia Costiera durante i quali sono state soccorse oltre trecento persone.

I migranti erano a bordo di due gommoni e tre piccole barche. Quelli a bordo su queste ultime unità sono stati tratti in salvo da unità della Guardia Costiera: in particolare, nella notte tra ieri e oggi, la motovedetta CP877 ha soccorso un'imbarcazione con a bordo 18 persone nelle acque di Pantelleria, mentre la motovedetta CP302 ha salvato 11 migranti nei pressi dell'Isola di Lampione; nella mattinata di oggi, la motovedetta CP322 è intervenuta sulla terza unità, a largo di Lampedusa, salvando 24 persone.

I due gommoni sono stati invece raggiunti rispettivamente da un'unità dell'Oong «Life Boat», che ha salvato 130 persone, e dalla nave militare irlandese, che ha salvato 118 persone e recuperato i corpi senza vita dei cinque migranti.

Intanto, nel pomeriggio è approdata a Catania nave Aquarius di 'Sos Mediterraneè' con a bordo 242 migranti soccorsi nell'operazione di salvataggio di due gommoni nel Canale di Sicilia. Sulla nave anche il corpo di un migrante morto durante il viaggio verso il capoluogo etneo per cause naturali. Inutile l'intervento del personale di Medici senza frontiere che era a bordo.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati