CALAIS

Francia, interprete tv violentata in un campo migranti

migranti, violenza, Sicilia, Mondo

PARIGI. Una interprete della tv francese France 5, che accompagnava un giornalista in un reportage nella «jungla» di Calais, il campo migranti nel nord della Francia, è stata violentata la notte scorsa.

Secondo quanto si apprende dalla procura, la donna - 38 anni, di origini afghane e traduttrice di lingua pashtu - sarebbe stata violentata da un uomo sotto la minaccia di un coltello. Dai primi accertamenti sembra che l'autore dello stupro sia un migrante.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati