REGIONE

Ex sportellisti, Pip, Asu: il pressing dei diecimila precari in cerca di stabilizzazione

di
LAVORO, precari, regione, Sicilia, In Sicilia così

PALERMO. Precari in pressing sulla Regione per le stabilizzazioni. Un esercito di circa 10 mila persone chiede il posto fisso o la riassunzione dopo il licenziamento. È una galassia che sta trovando sponsor politici diversi da quelli storici, provocando un braccio di ferro perfino nella maggioranza: il presidente della commisisone Lavoro dell' Ars, Marcello Greco (Pdr), ha chiesto le dimissioni dell' assessore Gianluca Miccichè (Udc).

La miccia che ha fatto esplodere lo scontro è stata la mancata assunzione dei circa 1.400 ex sportellisti. Si tratta di personale, in passato assunto dagli enti di formazione negli anni del centrodestra al governo, che si è occupato dell'orientamento nel mondo del lavoro fino a quando nel 2013 non è stato licenziato per la chiusura di questi sportelli informativi. Una platea eterogenea che ha dato vita a nuove sigle sindacali (l'ultima è l'Uslal).

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA IL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE  

Scopri di più nell’edizione digitale

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati