UNIVERSO

"Fast", in funzione in Cina il radiotelescopio più grande del mondo

Sicilia, Vita

ROMA. E' entrato in funzione nel Sud-Est della Cina il radiotelescopio più grande del mondo, con un diametro di 500 metri e occupa complessivamente un’area grande come 30 campi di calcio.

Si chiama Fast (Five-hundred-meter Aperture Spherical Telescope) e aiuterà a esplorare l’universo per osservare le galassie più lontane e per andare in cerca di tracce di vita, dalle molecole presenti nello spazio interstellare fino ad eventuali segnali provenienti da civiltà aliene.

Costato l’equivalente di circa 160 milioni di euro, il radiotelescopio é costituito da 4.450 pannelli e per la sua realizzazione all'inizio dell'anno é stata necessaria anche l'evacuazione, per motivi di sicurezza, di oltre 9.000 residenti nella provincia di Guizhou.

Ideato nel 1994 e approvato dal governo cinese nel 2007, il radiotelescopio è stato costruito a partire dal marzo 2011. Adesso ha cominciato la fase di test, ha annunciato l’Accademia Cinese delle Scienze (Cas).

Per le sue dimensioni e la sua potenza ha strappato il primato mondiale al radiotelescopio di Arecibo, dal diametro di 300 metri. “Fast sarà all’avanguardia nel mondo per almeno 10 o 20 anni”, ha rilevato Yan Jun, direttore dell’Osservatorio Nazionale della Cina (Naoc), che ha progettato e realizzato il telescopio e che lo gestisce, sotto la direzione della Cas. Sebbene sia uno strumento completamente cinese, il suo uso è a disposizione della comunità scientifica internazionale.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati