L'EX MINISTRO

Tremonti: vinca il No al referendum, su proporzionale si valuti proposta M5s

referendum, Giulio Tremonti, Sicilia, Politica

ROMA. «La proposta del M5S, che pare politicamente orientata verso il proporzionale, non deve essere liquidata. È un'ipotesi su cui bisogna lavorare, in Parlamento e fuori». Lo afferma l'ex ministro Giulio Tremonti, che - intervistato dal Corriere della Sera - sottolinea: «Non è certo con le leggi elettorali che si guarisce la democrazia malata. Ma con una legge elettorale col meccanismo 'a leva' tipo l'Italicum, che consegna maggioranze parlamentari a chi è minoranza nel Paese, la democrazia si ammala ancora di più».

A suo avviso, «se vincesse il No al referendum», si potrebbe aprire un dibatto «per uscire dalla palude istituzionale e riscrivere insieme la Costituzione».

La riforma costituzionale proposta - secondo Tremonti - «fa male alla democrazia, anche quella. Una riforma che complica, invece di semplificare». «Forse - aggiunge - Renzi, preso da uno spirito tra il dionisiaco e il dannunziano, scambia la realtà con la finzione. Una finzione travestita da politica».

© Riproduzione riservata

TAG:

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati