Sicilia, Cultura
Lello Analfino
CITTA' DA VIVERE

Ecco tutti gli appuntamenti di oggi in Sicilia

di

Da sentire

Un uomo che ha fatto della sua chitarra il suo terzo braccio, il concerto gratuito del sabato sera in stazione Notarbartolo, il gelato e non solo quello, la musica da ascoltare e cantare. Basta mescolare il tutto e il risultato finale è “Gelateria della musica”, ovvero la rassegna musicale di Don Gelato & Coffee, dentro il capolinea di piazza Matteo Boiardo. Di fronte la fermata del tram e dei bus. Tra un gelato, una fetta di torta, un caffè e una granita – rigorosamente con ingredienti italiani – e comodamente seduti o nello spazio-salotto esterno dotato di tavoli o sulle lunghe panchine fatte per socializzare, si potranno ascoltare concerti, con artisti selezionati dalla direzione artistica della Cast agency di Palermo.

Il protagonista di stasera alle 22 sarà Faber Gray, ovvero Fabrizio Lembo, che suonerà da solo e con uno stile particolare musica intima di cantautori internazionali anni Novanta, Smashing Pumpkins, Nirvana, Oasis, Kings of leon e canzonette swing in stile manouche. La serata è a ingresso libero. Per prenotare un tavolo telefonare al 3335762232.

-

Appuntamenti

Ha preso il via l'edizione autunnale de la Zagara, la mostra mercato di piante che si svolge da anni all'Orto Botanico di via Lincoln a Palermo. Anche quest'anno gli espositori di piante, cibi o prodotti arrivano da tutta Italia per mostrare le ultime novità. Quest'anno l'attenzione è rivolta alle piante carnivore. Spazio anche a mostre, concerti e incontri.  Il biglietto di ingresso costa 3 euro. Le iniziative continueranno fino a domenica. Orari 9-19.

-

Mostre, laboratori, spettacoli dal vivo e travestimenti. Il centro commerciale Conca D’Oro, di via Lanza di Scalea, apre le sue porte a un mondo dove fantasia e realtà convivono insieme. E’ tutto pronto per il “Fantasy village” che parteoggi , e si concluderà sabato 24. Due giornate ricche di appuntamenti che coinvolgeranno migliaia di appassionati del mondo cosplay e non solo. Protagonisti: videogiochi, fumetti e film.

-

Nell’ambito delle manifestazioni collegate alla Giornate Europee del Patrimonio, oggi  , l’Archivio storico comunale (via Maqueda 157), sarà eccezionalmente aperto al pubblico dalle ore 10.00 alle 18,00 dove sarà visitabile la mostra storico-documentaria allestita per l’occasione, dal titolo L’Archivio e la Città

Attraverso una cinquantina di documenti originali, tratti dal Tabulario, dai Cerimoniali del Senato, dagli Atti, Bandi e Proviste, dai Lavori Pubblici, dai Ricordi Patrii, con estremi cronologici che vanno dal XIII al XX sec. sarà possibile illuminare alcuni aspetti della vita politico-amministrativa della città attraverso i secoli.

La mostra è suddivisa in due sezioni: Governo della Città e Vita quotidiana a Palermo. Per la prima, sono stati prescelti quei documenti che ci parlano dei rapporti tra Comune e potere centrale, dei Privilegi della Città, delle prescrizioni locali (promulgate attraverso i bandi, simili alle attuali ordinanze) di cui Pretore e Giurati si avvalgono per amministrare al meglio una città in continua crescita ed espansione. Citiamo ad esempio i “capitoli” o privilegi della città approvati nel 1397 da Martino il Vecchio re d’Aragona, Martino il Giovane re di Sicilia, e la regina Maria, specchio del clima politico turbolento di quel periodo storico caratterizzato dalla lotta per la supremazia tra il potente baronaggio locale e la Corona; o le norme suntuarie, che fin dal ‘400 (ma si ripeteranno periodicamente) cercano di frenare il lusso smodato negli abiti e ornamenti. Non poteva mancare in questa sezione l’editto in lingua siciliana sulla cacciata degli Ebrei datato 18 giugno 1492, traduzione dell’originale in lingua spagnola. Nella seconda sezione, ritroviamo temi e motivi che percorrono come un fil rouge diversi secoli di storia cittadina, molti di scottante attualità, da quelli relativi all’igiene e salute dei cittadini alle norme sulla pubblica moralità; dalla celebrazione del festino o di altre ricorrenze religiose e civili al problema del traffico, dagli ampliamenti urbanistici ai problemi di ordine pubblico causati dalle frequenti rivolte, il più delle volta originate da tasse e imposizioni giudicate inique.

-

Prosegue anche oggi  “Più tua Palermo” manifestazione organizzata da Il Gioco del Lotto nell’ambito del tour nazionale “Il Gioco più tuo in tour”, da due anni in giro tra le città italiane corrispondenti alle Ruote del Lotto con attività culturali e di intrattenimento, per incoraggiare i cittadini a riscoprire la propria città sotto una luce diversa, a viverla insieme e a rivalutarne le bellezze.

La giornata di oggi si svolgerà attraverso il mercato di Ballarò con Salvo Piparo e Costanza Licatache condurranno visite guidate (su prenotazione) nei monumenti del quartiere. Replica domenica alle 9,30. Ecco gli altri appuntamenti di oggi.

Visite guidate al mercato di Ballarò con i cantautori di Palermo. Protagonisti: Salvo Piparo e Costanza Licata. Dalle ore 9.30 davanti al complesso di Santa Chiara, evento su prenotazione con posti limitati

Salvo Piparo, attore della tradizione e “cuntista”, condurrà i partecipanti in una particolarissima visita guidata attraverso quattro luoghi - gioiello del quartiere Ballarò; un’occasione da non perdere per riscoprire le atmosfere e le sensazioni della vecchia Palermo.

-

Spettacolo "Palermo ha i numeri" – dalle ore 21, Piazza Bologni, ingresso libero

Un grande spettacolo dedicato ai talenti cittadini; un evento che mette insieme cabaret e musica d’autore, con i comici Marco Manera e Stefano Piazza, il gruppo “Le Carte”, scoperto dal grande pubblico nella trasmissione televisiva  “Eccezziunale veramente” e a chiudere il famoso gruppo siciliano Lello Analfino e Tinturia.

Da  vedere

Fino al 25 settembre si potrà visitare nell’anti sacrestia della chiesa di San Domenico la mostra “I domenicani a Palermo”. Un nuovo spazio e una nuova ricollocazione con uno sguardo altro sulle opere del pittore Filippo lo Iacono e del fotografo Sisto Russo. L’allestimento è curato da padre Sergio Catalano.

-

Per la prima volta alla chiesa di Santa Maria del Piliere apre le proprie porte all’arte contemporanea con la mostra Ex voto/Ex novo. Il progetto è di Pamela Bono e Danilo Lo Piccolo promosso dall’associazione Amici dei Musei Siciliani. Tutti i giorni dalle 10 alle 18. Biglietti 2.50 / 1.50 euro.

-

Dall’8 luglio al 30 settembre 2016, la Pinacoteca di Villa Zito resterà aperta tutti i venerdì sera, dalle 18.00 alle 22.00, con il costo del biglietto identico a quello degli altri giorni (intero: 5 €; ridotto: 3 €). L’iniziativa, denominata “I Venerdì sera dell’Arte”, prevede anche la possibilità di acquistare un ticket speciale di 12 euro, che consente l’ingresso in pinacoteca con aperitivo rinforzato e calice di prosecco da gustare nei giardini del Bar della Villa. Con un supplemento di 5 euro è possibile usufruire di visite guidate della durata di 45 minuti ciascuna, che partiranno alle 19.45 e alle 20.45. L’ultimo ingresso in pinacoteca è consentito alle 21.30.

-

Le vedute dal mare di Francesco Zerilli, pittore palermitano dell'Ottocento saranno esposte fino al 25 settembre a palazzo Branciforte di via Bara dell'Olivella, a Palermo.  Le opere, di proprietà della Fondazione Sicilia da anni erano conservate in deposito.

-

Un mondo parallelo, abitato da creature nate per la carta e la televisione del Sol Levante, filtrato dall'artista  in una contemporaneità Pop e surreale. Fantastiche allegorie di una dimensione "altra" di trasfigurazione ironica e pungente di una realtà giovanile che mitizza e assorbe sino all'idolatria consumi di una cultura effimera ma continuamente richiamata, in lembi, sguardi, atteggiamenti e simboli. Max Ferrigno è, in Italia, considerato tra gli esponenti più originali di questa area cultural Pop declinata in stile Manga: molte sue opere sono entrate in grandi esposizioni dedicate alla New Pop Italiana ed internazionale. Ora approda a Palermo con una prima importante retrospettiva, ospitata presso la Galleria del Castello Lanza Branciforte di Trabia. C’è tempo per visitarla fino al 30 settembre Orari visite: dal martedì al sabato dalle ore 17 alle ore 21. Info&prenotazioni: 091 225417 – 335 6139302 – visite@castellolanza.it

 

CATANIA

Prosegue anche nel prossimo weekend il progetto di Etnapolis “Al centro del Benessere”, orientato alla conquista dell’equilibrio psicofisico, alla pratica di sani stili di vita e alla conoscenza dei benefici di alcune discipline orientali. Fino alla metà di ottobre in programma un ciclo di appuntamenti gratuiti con istruttori di shiatsu, Thai Chi Chuan e specialisti nel massaggio ayurvedico. L’iniziativa è organizzata in collaborazione con l’Asi, ente riconosciuto dal CONI.Partecipano le associazioni Lidap (che promuove terapie contro gli attacchi di panico e l’agorafobia, la paura della folla) e Ricominciare (che sostiene il percorso di recupero della quotidianità delle donne operate al seno.

-

Oggi e domani tornano per tutta la giornata i massaggi shiatsu della Scuola Bio-Zone. Dalle 10 del mattino e fino alle 18 del pomeriggio nella galleria di Etnapolis ci sarà una squadra di terapisti esperti di quest’antica terapia giapponese che prevede la pressione delle dita per riattivare i centri energetici, favorire il rilassamento e aiutare l’individuo a combattere stati di stress e depressione.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati