Vanessa, la 21enne non vedente strega giudici e pubblico di XFactor - Video

ROMA. Continua la fase di Audizioni di X Factor su Sky Uno con la nuova giuria composta da Fedez, Arisa, Alvaro Soler e Manuel Agnelli.

Tra le performance più emozionanti c’è quella di Vanessa Casu – 21 anni e ipovedente dalla nascita – che con un inedito, una voce e una grinta non lasciano indifferenti i giudici. Per lei è tempo di Bootcamp.

I primi a salire sul palco sono i The Hangovers, una band di Bologna che si presenta con “Il bandito e il campione” di De Gregori. Oltre a colpire piacevolmente Arisa con il loro aspetto fisico, convincono anche tutto il resto della giuria con il loro sound, aggiudicandosi 4 sì.

Dopo alcune esibizioni che non convincono è la volta di Giovanni Diana che, quasi spinto sul palco da Alessandro Cattelan, si presenta davanti alla giuria dicendo “Scusate per il ritardo, mi sono quasi sentito male, è la mia prima volta”. Con “Le tasche piene di sassi” di Jovanotti porta a casa un’esibizione da standing ovation che convince anche la giuria. Tanto che Fedez non può che affermare: “Un ragazzo che è disposto a star male per la musica non può che fare del bene qui. Bravo!”. E anche Agnelli si associa alle parole del collega di giuria: “Non è facile trovare una persona capace di trasformare una tensione negativa in emozione”.

Si prosegue con Eva Pevarello, tatuatrice della provincia di Vicenza di origini gitane. Senza successo si era presentata 6 anni prima ai casting del programma. E, dopo la delusione, aveva smesso di cantare. Poi una lunga malattia le ha fatto riaprire gli occhi di nuovo sulla musica: è nata in lei la voglia di raccontare la sua storia. Ed è proprio con un suo coinvolgente inedito, “Un’altra corsa”, che convince tutti.

E’ poi il turno del busker Simone Nannicini con “Something” dei Beatles che, secondo Fedez è la conferma che “Una delle scuole migliori è quasi sempre la strada” e che si porta a casa anche i complimenti di Francesca Michielin, ospite a sorpresa di una parte della puntata.

Tra le ultime esibizioni c’è quella della giovane band dei Jarvis con “Ms Robinson” di Simon & Garfunkel. Se da una parte Agnelli e Fedez li reputano troppo acerbi e poco coesi come gruppo. Dall’altra per Arisa, questo, potrebbe essere anche un vantaggio. Alla fine riescono a passare con tre sì: Agnelli, Fedez e Arisa.

A seguire è la volta della diciannovenne Graziella Frances Cambria (Grace) con un brano di Rihanna che si porta a casa 4 sì e i complimenti anche di Alvaro: “Nonostante tu sia fan di Rihanna sei riuscita a non imitarla e questo non è facile”.

Passano al Bootcamp convincendo all’unanimità la giuria anche il ventenne Diego Conti, gli IISO, Sara Robin.

A lasciare tutti estasiati, poi, arriva la musicista a tempo pieno Veronica Marchi che, conquista tutti già dal primo accordo del brano dei Foo Fighters “Walk”. Per lei arrivano standing ovation e 4 sì.

L’esibizione di Marco Ferreri sulle note di Sex Machine di James Brown, invece, divide profondamente la giuria. Arisa e Alvaro lo trovano particolare. Mentre per Agnelli è un no senza appello: “Credo che in questo momento James Brown si stia rivoltando nella tomba”. Decisivo il sì di Fedez, che gli permette di proseguire la gara.

Ultimo appuntamento con le audizioni per giovedì 29 settembre.

© Riproduzione riservata

TAG:

Correlati