Sicilia, Cronache tra le Stelle, Vita
L'OPERAZIONE

ExoMars, la sonda aggiusta la rotta e prosegue spedita verso Marte

ROMA. Oggi un altro 'passo" dell'Europa verso Marte: una manovra ha corretto la traiettoria della sonda ExoMars e l'ha messa sulla strada giusta per raggiungere il suo obiettivo a metà ottobre. Tra due giorni, il 21 settembre, invece l'antenna del lander Schiaparelli, destinato ad atterrare su Marte, sarà puntata verso la Terra in vista della separazione programmata per il 16 ottobre tra il veicolo e la sonda Trace Gas Orbiter, progettata per entrare nell'orbita di Marte.

«È stata una manovra semplice per correggere leggermente la traiettoria e l'assetto nell'ultimo tratto del viaggio verso Marte», ha detto all'Ansa il direttore del Programma ExoMars, Walter Cugno, di Thales Alenia Space (Thales e Leonardo-Finmeccanica). Un'altra manovra simile di 'aggiustamento" della direzione, ha spiegato, è prevista il 14 ottobre, mentre il 21 settembre l'antenna del lander Schiaparelli sarà puntata verso la Terra.

L'obiettivo della manovra prevista tra due giorni sarà quello di avere l'antenna nella posizione giusta, già prima della separazione, «per tenere sotto controllo il lander sia durante la separazione sia durante le 72 ore in cui sarà in orbita intorno al pianeta, prima della discesa e l'atterraggio, previsti il 19 ottobre».

Lanciata lo scorso 14 marzo, ExoMars è una missione congiunta tra Agenzia Spaziale Europea (Esa) e l'Agenzia Spaziale russa (Roscosmos). L'Italia gioca un ruolo di primo piano, con l'Agenzia Spaziale Italia (Asi) e con l'industria, Leonardo-Finmeccanica e Thales Alenia Space.

«Finora la missione sta funzionando come previsto», ha rilevato Cugno, ma la «prova del nove» sarà la manovra del 16 ottobre, cioè la separazione: «sarà una manovra cruciale che ci dirà se tutto è stato progettato bene». Dopo la separazione tra la sonda e il lander, le altre due prove «fondamentali», sono previste il 19 ottobre, e sono la discesa e l'atterraggio di Schiaparelli sul pianeta rosso.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati