USA 2016

Hillary si riprende: "Polmonite? Non pensavo fosse un problema"

Hillary Clinton, Sicilia, Mondo

NEW YORK. Non solo Hillary Clinton: la polmonite nelle ultime settimane ha colpito diversi membri dello staff della candidata democratica alla Casa Bianca.

Lo rivela la rivista People, spiegando come ad essersi ammalati dal mese di agosto sono alcuni consiglieri che viaggiano insieme alla ex first lady e alcuni responsabili della campagna elettorale nel quartier generale di Brooklyn. Colpito da un'infezione alle vie respiratorie anche il manager della campagna, Robby Mook.

Hillary Clinton non ha rivelato immediatamente la diagnosi di polmonite in quanto non pensava «che sarebbe stato un grosso problema». Lo ha detto la stessa candidata democratica alla CNN.

Hillary Clinton ha aggiunto di sentirsi meglio da quando ha avuto il malore alla cerimonia per l'anniversario dell'11 settembre, e di non avere mai perso conoscenza.

La candidata democratica ha detto alla trasmissione «Anderson Cooper 360» di non essere svenuta: «Avevo un senso di vertigine e ho perso l'equilibrio per un minuto. Ma ho subito superato il momento. Appena ho potuto sedermi e bere un pò d'acqua, immediatamente ho cominciato a stare meglio».

Più tardi l'ex segretario di Stato, via Facebook, ha rassicurato i suoi sostenitori di «sentirsi bene e di stare migliorando», e ha aggiunto: «Come chiunque non sia mai stato a casa ammalata, sono ansiosa di tornare al lavoro».

© Riproduzione riservata

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati