USA 2016

Hillary Clinton contro i sostenitori di Trump: metà sono miserabili

usa 2016, Donald Trump, Hillary Clinton, Sicilia, Mondo

WASHINGTON. È sempre più velenosa la campagna per la corsa alla Casa Bianca. Hillary Clinton ha
definito «la metà dei sostenitori di Donald Trump» come un «cesto di miserabili». Intervenendo ieri ad un evento Lgbt a New York, ha definito parte dei supporter del repubblicano «razzisti, sessisti, xenofobi e islamofobi», mentre il resto «vogliono cambiare», perchè delusi dalla situazione economica e dal governo.

«Ha insultato milioni di americani», ha risposto il capo della campagna di Trump, Kellyanne Conway. «Per semplificare - ha proseguito la Clinton - si possono mettere la metà dei supporter di Trump in quello che io chiamo il 'cesto dei miserabili", e sfortunatamente ci sono persone così, che lui ha portato in alto". Mentre l'altra metà, ha aggiunto, sono individui delusi con "disperato bisogno di cambiamento".

"Loro non credono a tutto quello che lui dice, ma comunque ricevono una qualche speranza di vedere cambiare la loro vita, e queste persone vanno comprese". La dichiarazione della Clinton ha suscitato le ire del comitato Trump.

In un tweet successivo, il portavoce della candidata dei democratici, Nick Merrill, ha precisato che il riferimento era ai cosiddetti 'alt-right', movimento di estrema destra attivo soprattutto sul web e accusato dai critici di essere espressione di bianchi nazionalisti bigotti.

© Riproduzione riservata

TAG:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati