"Piuma", al Festival di Venezia il secondo film italiano in gara: il trailer - Video

VENEZIA. Dopo il debutto del documentario Spira Mirabilis, arriva il secondo italiano in concorso alla Mostra del Cinema di Venezia, PIUMA di Roan Johnson, su due 18enni futuri genitori.

In gara anche Amat Escalante con LA REGIàN SALVAJE, sui misteri scatenati in una piccola città messicana, dall'arrivo della misteriosa Veronica.

Debutta fuori concorso il documentario di Andrew Dominik su Nick Cave, ONE MORE TIME WITH FEELING (3D). Inoltre è la giornata del tributo speciale a Chris Meledandri, produttore e fondatore della Illumination Entertainment, che ha realizzato film animati come i due Cattivissimo me, Minions e The secret life of Pets (proiettato in anteprima).
Per l'occasione saranno mostrati 20 minuti della loro opera animata ancora inedita, che uscirà nel mondo tra fine 2016 e inizio 2017, SING. Inoltre il cineasta iraniano Amir Naderi, presente fuori concorso con MONTE, storia di resistenza umana contro il destino e la natura, girata tra Vajont e Alto Adige, riceverà il Jaeger-Le Coultre Glory to the Filmmaker Award.

Ecco alcuni dei principali appuntamenti di oggi:

LA REGIàN SALVAJE di Amat Escalante (Venezia 73) con Ruth Ramos, Simone Bucio (Sala Grande alle 16.45). Alejandra, giovane madre lavoratrice, cresce due figli insieme al marito, Angel, in una piccola città messicana. La loro vita di provincia è sconvolta dall'arrivo della misteriosa Veronica. La donna convince gli abitanti che nel vicino bosco, in una capanna isolata, c'è qualcosa che non appartiene al mondo terrestre e che potrebbe essere la risposta ai loro problemi.

Enlarge Dislarge
1 / 12

Fonte Ansa

Fonte Ansa

Fonte Ansa

Fonte Ansa

Fonte Ansa

Fonte Ansa

Fonte Ansa

Fonte Ansa

Fonte Ansa

Fonte Ansa

Fonte Ansa

Fonte Ansa

Fonte Ansa

Fonte Ansa

Fonte Ansa

Fonte Ansa

Fonte Ansa

Fonte Ansa

Fonte Ansa

Fonte Ansa

Fonte Ansa

Fonte Ansa

Fonte Ansa

Fonte Ansa

PIUMA di Roan Johnson (Venezia 73) con Luigi Fedele, Blu Yoshimi Di Martino, Sergio Pierattini (sala Grande alle 19.30) Cerimonia di premiazione - Jaeger-Le Coultre Glory to the Filmmaker Award a Amir Naderi (sala Grande alle 14). Per Ferro e Cate saranno i nove mesi più burrascosi delle loro vite, ma non hanno ancora compreso la tempesta che sta arrivando: alla bambina ci penseranno quando nasce. E poi comunque devono preparare la maturità, il viaggio in Spagna e Marocco... vogliono pensare all'estate più lunga della loro vita, alla casa dove stare insieme, ai loro diciotto anni.

Enlarge Dislarge
1 / 19

Fonte Ansa

Fonte Ansa

Fonte Ansa

Fonte Ansa

Fonte Ansa

Fonte Ansa

Fonte Ansa

Fonte Ansa

Fonte Ansa

Fonte Ansa

Fonte Ansa

Fonte Ansa

Fonte Ansa

Fonte Ansa

Fonte Ansa

Fonte Ansa

Fonte Ansa

Fonte Ansa

Fonte Ansa

Fonte Ansa

Fonte Ansa

Fonte Ansa

Fonte Ansa

Fonte Ansa

Fonte Ansa

Fonte Ansa

Fonte Ansa

Fonte Ansa

Fonte Ansa

Fonte Ansa

Fonte Ansa

Fonte Ansa

Fonte Ansa

Fonte Ansa

Fonte Ansa

Fonte Ansa

Fonte Ansa

Fonte Ansa

MONTE di Amir Naderi (Fuori concorso) con Andrea Sartoretti, Claudia Potenza, Anna Bonaiuto. Tardo Medioevo. Agostino vive in povertà con la moglie Nina e il figlio Giovanni nei pressi di un villaggio pedemontano, dove una montagna blocca i raggi del sole, cosicchè il campo della famiglia è ridotto a un terreno sterile, tutto pietre e sterpaglie. Invano l'uomo lotta per alleviare le condizioni della famiglia ridotta alla fame. Decide allora di sfidare l'immensità e la potenza dell'antica montagna.

ONE MORE TIME WITH FEELING (3D) di Andrew Dominik (Fuori concorso - Sala Grande alle 22). Inizialmente pensato come ripresa di una performance, One More Time With Feeling si è evoluto in qualcosa di molto più significativo quando ha iniziato a scavare nel tragico contesto della scrittura e registrazione dell'album. Performance live dei Bad Seeds che cantano le nuove canzoni si intrecciano a interviste e riprese di Dominik, accompagnati dalla narrazione intermittente e dalle riflessioni estemporanee di Nick Cave.

TRIBUTO SPECIALE LA BIENNALE DI VENEZIA a CHRIS MELEDANDRI (Sala Giardino alle 14.30): Proiezione di venti minuti di SING e a seguire THE ILLUMINATION TOUCH: CONVERSAZIONE CON CHRIS MELEDANDRI.

© Riproduzione riservata