REGIONE

Nuovi fondi Ue per le imprese siciliane, pronti 25 bandi per oltre un miliardo

di
fondi ue, imprese, Sicilia, Economia

PALERMO. La stesura dei testi è stata completata nei giorni scorsi all'assessorato alle Attività produttive e attende solo il semaforo verde di Palazzo d'Orleans.

Ottenuto questo, fra fine settembre e fine ottobre verranno pubblicati 25 bandi che metteranno sul piatto un miliardo e 124 milioni per le imprese: 195 da spendere con procedura d'urgenza entro fine 2018, il resto da investire entro il 2020.
L'assessore Mariella Lo Bello prova a imprimere la prima accelerazione a un piano - quello di spesa dei fondi europei del periodo 2014-2020 - che finora ha marciato a ritmi lentissimi. I 25 bandi pronti sono i primi (se si esclude quelli messi a punto dall'assessorato all'Agricoltura, che pesca però da altri programmi europei).

E la procedura d'urgenza è infatti necessaria per rispettare la prima scadenza di certificazione della spesa imposta dall'Ue, pena la perdita dei fondi non investiti.

Il panorama di ciò che è finanziabile è vastissimo: si va dagli incentivi per i macchinari a quelli per l'ampliamento delle imprese, previsti fondi per start up e nuove aziende, bonus anche per l'internazionalizzazione e l'export. Un sostegno (4 milioni) anche per le imprese confiscate alla mafia per garantire i livelli occupazionali.

Scopri di più nell’edizione digitale

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati