disoccupazione, Istat, LAVORO, Sicilia, Economia
LAVORO

Istat: disoccupazione in calo a luglio, ma sale quella giovanile

ROMA. Il tasso di disoccupazione scende all'11,4% a luglio, in calo di 0,1 punti percentuali su giugno. Torna così al livello di maggio. Lo rileva l'Istat. I disoccupati (2,9 milioni) diminuiscono dell'1,3% rispetto a giugno (-39 mila). Il calo interessa sia gli uomini (-1,4%) sia le donne (-1,2%) e tutte le classi di età eccetto i 15-24enni (+23 mila) e i 25-34enni (+38 mila). A questa riduzione contribuisce anche l'aumento degli inattivi (+53 mila).

Il tasso di disoccupazione dei 15-24enni, cioè la quota di giovani disoccupati sul totale di quelli attivi, è infatti pari al 39,2%, in aumento di 2 punti percentuali rispetto al mese precedente. Risale così ai livelli dell'inizio dell'anno, comunica l'Istat. Dal calcolo del tasso di disoccupazione sono esclusi i giovani inattivi, cioè coloro che non sono occupati e non cercano lavoro, nella maggior parte dei casi perché impegnati negli studi.

 

DISOCCUPAZIONE IN EUROPA. Lo scorso luglio il tasso medio di disoccupazione nei 19 Paesi dell'Eurozona è rimasto al 10,1%, lo stesso livello del mese precedente. Lo ha reso noto Eurostat evidenziando che si tratta comunque del tasso più basso registrato dal luglio 2011.

Anche nell'Ue a 28 la media è rimasta allo stesso livello di giugno (8,6) che comunque è il più basso da marzo 2009. Identico l'andamento della disoccupazione giovanile, rimasta ferma ai livelli di giugno sia per l'Eurozona (21,1%) che per l'Ue a 28 (18,8). L'Italia, dove invece è salita dal 37,3 al 39,2%), è rimasta comunque terza in Europa alle spalle di Grecia (50,9) e Spagna (43,9).

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati