"Tutto distrutto in dieci secondi", macerie e disperazione ad Amatrice - Video

AMATRICE (RIETI). In questo video, le drammatiche immagini da Amatrice in provincia di Rieti. E' il paese più colpito dal sisma che questa notte, alle 3.36, ha sconvolto tutto in centro Italia.

«È uno scenario apocalittico quello che ci si trova davanti addentrandosi da Piazza Antonio Serva, nel centro storico di Amatrice. L'intera fila di abitazioni lungo quello che era il corso è completamente collassata e le macerie delle facciate crollate occupano tutta la sede stradale». Questa la testimonianza di alcuni testimoni giunti sul posto.

Semidistrutta anche la Chiesa di Sant'Agostino, la facciata è parzialmente crollata, anche il rosone; il campanile presenta grossi crolli ed è tuttora a rischio di collasso. Grossi blocchi di pietra bianca ingombrano la strada.

«Sono salvo per un miracolo e perchè mi ero appena svegliato per andare a lavoro. Faccio l'operatore ecologico, mi ero appena alzato dal letto quando in un attimo è crollato tutto. Dieci secondi sono bastati per distruggere tutto». Lo ha detto Marco, operatore ecologico di Amatrice, sopravvissuto al crollo della sua casa in via Costanzo Angelini, una delle vie del centro storico di Amatrice.

«Mi ricordo la scossa dell'Aquila, durò più a lungo, qui in un attimo è successo di tutto». Intanto, i primi feriti da Amatrice sono arrivati all'ospedale dell'Aquila: si tratta di persone trasportate anche in elicottero con traumi e fratture agli arti. Medici e infermieri sono in allerta ormai da ore in attesa di prestare le cure.

© Riproduzione riservata

Correlati