Isis, migranti, Andrea Orlando, Sicilia, L'Isis, lo scettro del Califfo, Migranti e orrori, Politica
COMMISSIONE SCHENGEN

Orlando: indagini su ruolo Isis sulla gestione dei migranti verso l'Italia

ROMA. Il ministro della Giustizia Andrea Orlando lancia l'allarme sul ruolo dell'Isis nella gestione dei flussi migratori verso l'Italia. Ne ha parlato in audizione alla commissione Schengen: "Dalle informazioni disponibili risulta in corso una serrata verifica investigativa sull'ipotesi che fiduciari dell'Isis svolgano ruoli cruciali di controllo e di indirizzo nella gestione dei flussi migratori verso l'Italia, provvedendo anche a dare direttive sui criteri di distribuzione territoriale dei migranti".

"Il segreto investigativo gravante sulle attività - ha aggiunto il ministro - impedisce allo stato di disporre di ulteriori informazioni".

Orlando ha parlato anche del rischio radicalizazione "a prescindere dai principi costituzionali, che valgono per ciascuna persona", "è necessario definire una strategia sui luoghi di culto perché c'è un interesse del nostro Paese a una piena emersione del fenomeno religioso per un maggiore controllo delle dinamiche di radicalizazione".

E ancora: "Lo sviluppo di una rete clandestina della pratica del culto è un problema per la sicurezza del nostro Paese. Non abbiamo elementi per dire - ha aggiunto - che c'è un nesso causa-effetto tra la pratica religiosa e la radicalizazione, ma abbiamo visto che in pochissimo tempo il fenomeno si è manifestato e non esattamente in un percorso apparentemente legato alla pratica del culto. Ma possiamo pensare che il culto possa avere un ruolo. Di qui l'interesse a una piena emersione per valutare la fenomenologia in corso".

 

© Riproduzione riservata

TAG: ,

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati