#guardalastrada, oltre 3 milioni di visualizzazioni per la campagna Aci sulla sicurezza

La campagna proseguirà fino a domenica 7 agosto, il weekend dell'anno di massima intensità del traffico automobilistico

ROMA. Oltre dieci milioni di 'impression' sulla rete e ben 3,5 milioni di visualizzazioni sul web per il videoclip che vede protagonista l'attore Francesco Mandelli, quasi due milioni i followers su Facebook e Instagram, 150mila sul canale Youtube, centomila su Twitter e oltre un milione e mezzo quelli 'sintonizzati" su altre piattaforme web.

Numeri da capogiro per la campagna Aci per la sicurezza stradale #GuardaLaStrada #MollaStoTelefono, prima iniziativa unicamente social media di una Pa, lanciata a metà luglio e rivolta ai giovani dai 18 ai 29 anni, che ha già raggiunto i suoi obiettivi, con largo anticipo rispetto a quanto programmato.

«Di fronte all'incremento degli incidenti mortali, in larghissima parte causati dalla distrazione alla guida anche per l'uso del telefono - ha commentato il presidente Aci, Sticchi Damiani - avevamo il dovere di intervenire subito e con efficacia. La guerra per la sicurezza non è conclusa, ma riteniamo di aver dato un contributo a rendere più coscienti i nostri giovani del pericolo dello smartphone al volante. L'affermazione di questa campagna ci incoraggia a proseguire senza sosta con l'obiettivo di mantenere alta l'attenzione di tutti gli utenti della strada sul tema della sicurezza».

Tantissime le viralizzazioni spontanee sostenute da migliaia di italiani, personalità pubbliche, blogger, celebrità che hanno condiviso il video sui loro profili o postato la foto indossando la maglietta simbolo della campagna, che chiunque può realizzare scaricando la grafica all'indirizzo internet del sito Aci. Il video è stato realizzato in due versioni da 54« e da 30», grazie alla produzione della TapelessFilm e alla strategia creativa e social di Hub09.

La campagna proseguirà fino a domenica 7 agosto, il weekend dell'anno di massima intensità del traffico automobilistico, contrassegnato dal bollino rosso o nero e dal claim di sicurezza: #MollaStoTelefono e #GuardaLaStrada

© Riproduzione riservata