Martedì, 25 Luglio 2017

E' morta Marta Marzotto, regina dei salotti e musa di Guttuso

Eccola intervistata da Cristina Parodi su La7 il 5 dicembre del 2012

ROMA. Muore all'età di 85 anni Marta Marzotto. Definita "la regina dei salotti", la Marzotto era ricoverata alla clinica La Madonnina di Milano. A darne notizia, la nipote Beatrice Borromeo, che su Twitter ha scritto «Ciao nonita mia». La stilista ed ex modella si è sempre definita «una donna libera».

Ha lasciato un segno profondo nella vita culturale del Paese.

Anticonformista e sempre all'avanguardia: le tante vite di Marta Marzotto tra moda, amori e salotti

E' morta dopo una breve malattia vissuta nella massima riservatezza circondata dall'affetto di tutti i suoi figli e nipoti.

«Abbiamo raccolto il suo insegnamento - hanno detto i figli - è stata una madre e una nonna molto affettuosa».

Nata sotto il nome di Marta Vacondio, la Marzotto era figlia di un casellante delle ferrovie e di una mondina. Ha iniziato a lavorare giovanissima come apprendista sarta e dopo come modella presso la sartoria delle sorelle Aguzzi di Milano.

Sposa il conte Umberto Marzotto, comproprietario dell'omonima industria tessile.

Dal loro matrimonio nascono 5 figli: Paola, Annalisa, Vittorio Emanuele, Maria Diamante e Matteo.

Nonostante il divorzio, continua a mantenere il cognome dell'ex marito.

Dalla fine degli anni sessanta è la figura femminile dominante nella pittura e nella vita privata di Renato Guttuso.

Non solo stilista, la Marzotto è stata anche animatrice di salotti, e disegnatrice di gioielli.

© Riproduzione riservata

PERSONE:

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook