Sicilia, Cultura
CITTA' DA VIVERE

Ecco tutti gli appuntamenti di oggi in Sicilia

PALERMO

 

Via Maqueda in festa. Ecco le iniziative previste nella giornata di oggi

Dalle 10.00 alle 13.00: Apertura Miqweh e Archivio storico comunale

-

Ore 10.00: Itinerario Palermo ebraica a cura della Cooperativa Terradamare (€ 12).

-

Dalle 18.30 alle 19.30 e dalle 21.30 alle 23.00: Visite guidate della Chiesa dell’Assunta a cura della Cooperativa Terradamare (ticket € 2,50)

-

Apertura della Chiesa di San Cataldo a cura dell'associazione Amici dei Musei siciliani Visite guidate di Palazzo Comitini Apertura della Cappella dei Falegnami Apertura della Cripta di San'Orsola.

-

Dalle 19.00 alle 23.00: Visite guidate di palazzo Bonocore a cura della cooperativa Terradamare e associazione I World (ticket € 4,00)

-

Ore 18.00: Atrio Palazzo delle Aquile coro voci bianche del  Teatro Massimo

-

Ore 18.00: Atrio Palazzo Comitini Gruppo Barocco "Academia Palatina Musicum Studiorum" Tenore: Sandro Amoroso; Liuto: Silvestro Natoli; Viola da Gamba: Nereo Luigi Dani

-

Ore 18.45: Atrio Palazzo Sant’Elia Coro Cantate Omnes; Maestro del Coro Gianfranco Giordano; Pianista Maria Antonietta Lo Cicero

-

Ore 18.45: Atrio Facoltà di Giurisprudenza Gruppo Disney "Bach String Ensemble" Violino-Voce: Salvatore Petrotto; Controtenore: Salvatore Clemente; chitarra classica: Francesco Maria Martorana

-

Ore 19.30: duetto musicale dai balconi di Palazzo Sant’Elia e Palazzo Montevago a cura Coro Cantate Omnes

-

Ore 20.00: soprano dal balcone di Palazzo Fatta soprano Beatrice Grimaldi e maestro Guglielmo Grimaldi; -

-

Ore 20.30: Chiesa dell’Assunta Gruppo strumentale"To Be Quadro Quartett" Violoncelli: Carmelo Nicotra, Fabio Nicotra; Chitarra: Massimo Frangipane; Contrabbasso: Michele Ciringione

-

Ore 22.00: Atrio di Palazzo Comitini Salvo Piparo e Costanza Licata, brani tratti dal Trionfo di Rosalia di Salvo Licata Lungo l’asse stradale: Musica folk a cura di Angelo Daddelli, esibizioni di artisti di strada.

-

Dalle 20.00, improvvisazione di musica e danza a cura Davide Barbarino (sax soprano) e Evelina Lo Pilato (danzatrice), e interventi di teatro-danza col fuoco che percorreranno un tratto della via. Attività collaterali: "ARTI IN STRADA" evento organizzato dall’Associazione Culturale CaravanSerai , presso Via degli Schiopettieri 21

-

Ore 18.30 Finissage della mostra di street-art "INSEMINAZIONE ARTISTICA - la mostra nel cemento" con serigrafia "espressa" a cura de I Mangiatori di Patate Ore 20.00 improvvisazione di musica e danza a cura Davide Barbarino (sax soprano) e Evelina Lo Pilato (danzatrice)

-

Ore 21.00 spettacolo di teatro-danza col fuoco a cura de I Fuocolesi con accompagnamento musicale live A seguire fino alle ore 24.00 jam session musicale aperta Durante l’evento saranno esposte le creazioni del laboratorio artigianale La Luna e il Falò e di Pigeons&Eagles Rough Bikes

-

Santa Rosalia

Stasera alle 21,30 a piazza Marina ci sarà lo spettacolo “Viva Santa Rosalia” di Lollo Franco. Partecipano anche tra i tanti Gino Carista e Caterina Salemi. Ingresso libero.

-

Da sentire

Oggi alle 19 alla Cattedrale di Palermo ci sarà il concerto della banda Cavaliere Michele Cascino.Ingresso libero.

 

-

 

 

Da  vedere

Dall’8 luglio al 30 settembre 2016, la Pinacoteca di Villa Zito resterà aperta tutti i venerdì sera, dalle 18.00 alle 22.00, con il costo del biglietto identico a quello degli altri giorni (intero: 5 €; ridotto: 3 €). L’iniziativa, denominata “I Venerdì sera dell’Arte”, prevede anche la possibilità di acquistare un ticket speciale di 12 euro, che consente l’ingresso in pinacoteca con aperitivo rinforzato e calice di prosecco da gustare nei giardini del Bar della Villa. Con un supplemento di 5 euro è possibile usufruire di visite guidate della durata di 45 minuti ciascuna, che partiranno alle 19.45 e alle 20.45. L’ultimo ingresso in pinacoteca è consentito alle 21.30.

-

 

 

 

Le vedute dal mare di Francesco Zerilli, pittore palermitano dell'Ottocento saranno esposte fino al 25 settembre a palazzo Branciforte di via Bara dell'Olivella, a Palermo.  Le opere, di proprietà della Fondazione Sicilia da anni erano conservate in deposito.

 

 

-

Un mondo parallelo, abitato da creature nate per la carta e la televisione del Sol Levante, filtrato dall'artista  in una contemporaneità Pop e surreale. Fantastiche allegorie di una dimensione "altra" di trasfigurazione ironica e pungente di una realtà giovanile che mitizza e assorbe sino all'idolatria consumi di una cultura effimera ma continuamente richiamata, in lembi, sguardi, atteggiamenti e simboli. Max Ferrigno è, in Italia, considerato tra gli esponenti più originali di questa area cultural Pop declinata in stile Manga: molte sue opere sono entrate in grandi esposizioni dedicate alla New Pop Italiana ed internazionale. Ora approda a Palermo con una prima importante retrospettiva, ospitata presso la Galleria del Castello Lanza Branciforte di Trabia. C’è tempo per visitarla fino al 30 settembre Orari visite: dal martedì al sabato dalle ore 17 alle ore 21. Info&prenotazioni: 091 225417 – 335 6139302 – visite@castellolanza.it

 

-

Oggi e fino al 31 agosto è possibile ammirare le  opere del pittore Antonio Ligabue al Palazzo Reale di Palermo, sede dell'Assemblea regionale siciliana.  Attraverso la rassegna "Antonio Ligabue (1899-1965). Tormenti e incanti" si potrà conoscere la vita dell'artista.

 

-

 

Villa Zito (via Libertà 52) riapre le porte e si trasforma in una grande pinacoteca di circa mille metri quadrati di sale espositive, disposte su tre piani. I visitatori potranno scoprire le opere più rappresentative della collezione pittorica della Fondazione Sicilia. Tele di grande valore, realizzate tra ‘600 e ‘900, dai più grandi maestri della storia dell’arte italiana. Il tutto è frutto del recupero dei pezzi dell’ex Banco di Sicilia, riottenuti dalle diverse filiali; e da altri, provenienti dal patrimonio della ex Cassa di Risparmio Vittorio Emanuele per le province siciliane. Orari: martedì e giovedì, sabato e dom

 

 

CATANIA

 

Da vedere

 

Come fa l’Etna fumare? E se è una montagna come fa a sputare fuoco? E perché ogni tanto si sentono boati e cade la cenere nera per strada e sui giochi ai giardinetti?

Queste e altre domande saranno al centro del laboratorio didattico e creativo dedicato all’Etna in programma anche oggi a Etnapolis. Si tratta del terzo appuntamento estivo di “Naturalmente Etnapolis”, ciclo di nove laboratori per i bambini dedicati al mondo della natura siciliana, con particolare attenzione alla flora e alla fauna dell’Etna e al mondo del mare. Sono gratuiti e si svolgono fino all11 agosto ogni sabato e domenica, mattina e pomeriggio, 10.30-13-30 e 16.30-20.

Il prossimo, oggi, è realizzato in collaborazione con Etna Museum, il Museo dell’Etna di Viagrande. Con la guida di un geologo, i bambini realizzeranno un piccolo vulcano in cartoncino imparando come nascono i vulcani, come avvengono le eruzioni, la pioggia di cenere e lapilli e come fanno i vulcanologi a interpretare i “segnali di fumo” della nostra Etna, dal 2013 patrimonio dell’umanità Unesco. Tutti i laboratori sono gratuiti, non occorre prenotarsi e sono rivolti a bambini dai 4 anni in su. L’appuntamento è al piano zero in galleria e per i genitori sono previsti omaggi e promozioni nelle strutture che hanno collaborato alla realizzazione dei laboratori. Il calendario degli appuntamenti di Naturalmente Etnapolis prosegue il 16/17 luglio (Laboratorio gioco-teatro Storie del mare); 23/24 luglio (Laboratorio di riciclo sul tema del mare); 30/31 luglio (Laboratorio Planetario di Zafferana); 6/7 agosto (Laboratorio sugli sport del mare); infine il 10 e l’11 agosto, chiusura con il laboratorio sulle stelle. Questo ultimo appuntamento si terrà solo nei pomeriggi di sabato 10 e domenica 11 (dalle 18 alle 21).

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati