Sfilata a Fontana di Trevi: Fendi festeggia così i 90 anni di moda

ROMA. L'acqua e i marmi di Fontana di Trevi sono per la prima volta attraversati dalla bellezza aliena di top model come Kendall Jenner e Bella Hadid, vestite con cappotti e cappe di pellicce lavorate come tessuti della nuova collezione di Fendi, ispirata alle fiabe nordiche, che celebra il 90esimo anniversario della maison.

Un effetto soltanto ottico, perchè le 40 indossatrici che hanno stabilito il loro quartier generale a Palazzo Poli per le prove, calcano una passerella di plexiglass trasparente, dando la straordinaria sensazione di camminare sull'acqua. Fendi festeggia 90 anni di attività sfilando nella sua città natale, Roma, attorno e sopra all'iconica Fontana di Trevi, per la quale ha fatto da mecenate con un solido contributo per il restauro. Ma lo spettacolo della sfilata sull'acqua di quei capolavori di alto artigianato disegnato da Karl Lagerfeld è per soli 200 invitati, visto lo spazio per sedute.

Nel parterre degli ospiti ci sono il ministro dei beni culturali e turismo Dario Franceschini, le attrici Gong Li, Kate Hudson, Ornella Muti, Ginevra Elkann, Luca Cordero di Montezemolo, Bernard e Alexander Arnault, vertici del Gruppo Lvmh, nella cui orbita Fendi è entrata nel 2001, il ceo di Fendi Pietro Beccari, tre delle mitiche cinque sorelle Fendi, Carla, Anna e Alda, Silvia Venturini Fendi, direttore artistico delle linee Uomo, Bambino, Accessori.

Dopo la sfilata segue una cena per 600 ospiti sulla Terrazza del Pincio a Villa Borghese, dove è stata allestita una scenografia di fontane romane e dove si esibisce Giorgio Moroder con la sua musica.

Per celebrare i 90 anni dall'apertura della sua prima boutique nel 1926 in via del Plebiscito, ad opera di Adele ed Edoardo Fendi, genitori delle cinque sorelle arrivate in azienda negli anni '50, Fendi presenta anche un libro fotografico, East of the sun and west of the moon, e una mostra a Palazzo della Civiltà, aperta al pubblico gratuitamente fino al 23 ottobre. Titolo, Fendi Roma: The Artisanas The Artisans of Dreams. La mostra esalta il valore artistico e artigianale di Fendi, con un percorso dove oltre alle pellicce, si mostra in sale diverse, il video dei 90 anni della maison e altre meraviglie, come i disegni di Karl Lagerfeld.

Nella sfilata a Fontana di Trevi, la cui zona circostante è stata blindata e 'ripulità dalla mattina, Legends and FairyTales, l'acqua e i suoi giochi di luce, rendono magici capi che già nascono come sogni per la loro unicità e preziosità.

Come il cappotto di lince da 1 milione di euro. Ma anche i visoni intarsiati, dipinti a mano, epilati, doppiati, traforati, alleggeriti, innestati da peli di animali diversi, che sono costati anche 1200 ore di lavorazione.
Oppure le giacche-Giardino Incantato in visone che mostrano tappeti di fiori colorati come fosse tessuto stampato.

O ancora, i cappotti e le mantelle con scene di principi che si trasformano in orsi e di principesse immerse nelle acque di un lago. Anche gli abiti dalle linee a panier sui fianchi, sono in realtà strutture decorate con interventi di pelliccia trasformata in petali, fiori, foglie, farfalle. Ai piedi tronchetti con tacchi a rocchetto di cuoi a righe e borse che sembrano di pelle ma sono capolavori di seta tagliata in minutissimi pezzi e rimessa assieme come fosse pitone o rettile. Infine decorata con minuscoli fiori realizzati a Lesage: 46 outfits ispirati al libro di fiabe illustrate di Kay Nielsen, che nascono da una fiaba ambientata a Roma, quella delle sorelle Fendi.

© Riproduzione riservata