L’INTERVISTA

Baccei: conti della Regione a posto, pronti ad affrontare le grandi emergenze

di
bilancio, conti, regione, Alessandro Baccei, Sicilia, In Sicilia così

PALERMO. «Grazie all'accordo chiuso con lo Stato, che porterà un miliardo e 685 milioni all' anno nelle casse regionali, siamo in grado di affrontare problemi vecchi in modo serio. Possiamo finanziare progetti che ristrutturano settori importanti: penso alla formazione professionale, all' agenzia per i precari, alle ex Province. Sono tutti problemi che affronteremo in una manovra di assestamento di bilancio che proporremo all' Ars fra la fine dell' estate e settembre»: Alessandro Baccei, assessore all'Economia, annuncia la fase 2 del risanamento dei conti. Che partirà da una manovra bis già in cantiere.

 Cosa intende per interventi che ristrutturano settori importanti?
«Prendiamo l'esempio della formazione professionale. Il piano che l'assessore Marziano sta mettendo a punto con i ministeri del Welfare e dell' Istruzione e buono. Alleggerisce il settore dal personale in esubero e permette di finanziare corsi utili come quelli che sostituiscono l'obbligo scolastico. La Regione e in grado di mettere sul piatto 20/25 milioni all' anno. Una cifra simile la metterà lo Stato. Poi ci sono i fondi europei. E così, intorno a un progetto serio, il settore può ripartire dopo che e stato migliorato».

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA IL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE  

Scopri di più nell’edizione digitale

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati