Sicilia, In Sicilia così
RIFIUTI IN SICILIA

Discarica di Bellolampo, Crocetta:
"Pronto al commissariamento"

di

PALERMO. "Per i termovalorizzatori ci vorrà tempo, non sarà questa amministrazione a realizzarli". Parola di Vania Contrafatto, l'assessore regionale ai Rifiuti, che per oggi ha incontrato i giornalisti, con il presidente della Regione, Rosario Crocetta, per fare il punto della situazione dopo l'ordinanza che ha permesso di riaprire le discariche scongiurando l'emergenza, firmata martedì sera dal governatore Rosario Crocetta, dopo il via libera del ministero per l'Ambiente che ha autorizzato la proroga di sei mesi delle discariche in regola.

Intanto il presidente della Regione si è detto "pronto a commissariare Bellolampo, la discarica di Palermo deve aprire ai Comuni della provincia per fare abbassare i costi". E sui termovalorizzatori "non è ancora detto nulla - ha detto Crocetta -, possiamo sempre portare i rifiuti all'estero se costano meno. Pensiamo comunque al massimo a cinque piccoli impianti da 150 mila tonnellate l'anno da piazzare nelle discariche".

"Abbiamo individuato dei punti da sviluppare che non hanno funzionato ma ci vorrà tempo - continua Contrafatto -. In un anno o due, porre rimedio a decenni di inefficienze, non sarà facile. Stiamo cercando di porre rimedio. Ci siamo impegnati ad aumentare la raccolta differenziata e a rivedere la gestione, la governance. Tutti sono bravi a criticare il funzionamento ma poi le soluzioni tocca a noi cercarle. La legge di riforma è pronta, presto arriverà in giunta e poi la renderemo nota".

Presente anche Maurizio Pirillo, dirigente generale del dipartimento dei Rifiuti: "Il ciclo dei rifiuti, tra personale, mezzi vari e conferimento, costa complessivamente circa un miliardo l'anno. Questo sistema di gestione straordinaria dei rifiuti comporta un aggravio di spesa di 700, 800milioni, in più". "Al momento la gestione è in un guado, tra vecchia e nuova gestione e va avanti con ordinanze d'urgenza. Una procedura ordinaria di gara consentirebbe di organizzare meglio il sistema e invece in questo modo la raccolta differenziata ha avuto un crollo".

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati