Domenica, 16 Dicembre 2018
TENNIS

Roma, Cecchinato fuori a testa alta: potevo battere Raonic

Il palermitano dopo la sconfitta al primo turno degli Internazionali col numero 10 al mondo
Internazionali, primo turno, Tennis, Marco Cecchinato, Sicilia, Sport
Marco Cecchinato

ROMA. «Ho giocato una buonissima partita. Ho avuto le chance per vincere, quindi un po’ di rammarico  c’è, ma allo stesso tempo sono anche molto contento perché mi rendo conto che riesco a tenere  testa ai migliori giocatori del circuito», queste le prime parole di Cecchinato che, evidentemente  stanco e dispiaciuto per non aver sfruttato appieno le proprie possibilità, ha continuato:

«Non ho  paura, conosco il circuito e mi sento ogni giorno più sicuro. Mi sento molto più tranquillo rispetto a  quattro mesi fa».

Cecchinato, dopo aver perso il primo set, ha portato a casa il secondo, rispondendo – e ci riescono  in pochi – puntualmente ai servizi di Raonic.

Nel terzo set, sul 5-4 e servizio per il canadese, il  palermitano ha avuto tre palle break: «Se fossi riuscito a portarlo al tie-break, ce la saremmo  giocata ad armi pari», ha affermato il siciliano che poi ha continuato sottolineando il livello  del suo avversario:

«Il livello di queste partite è alto, questi giocatori non ti regalano niente e sono  contento di aver mantenuto questo livello».  Ha concluso rivelando l’imminente futuro: «Sono in tabellone a Parigi e so che posso fare bene,  spero nei sorteggi che ultimamente non sono stati così generosi».

© Riproduzione riservata

PERSONE:

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X