Martedì, 11 Dicembre 2018
CITTA' DA VIVERE

Ecco gli appuntamenti di oggi in Sicilia

di

PALERMO

Oggi e fino a venerdì, l'Università degli Studi di Palermo ospiterà presso la Scuola Politecnica ed il Museo Storico dei Motori e dei Meccanismi, del Dipartimento di Ingegneria Chimica Gestionale Informatica Meccanica, la prestigiosa manifestazione automobilistica internazionale Targa Florio Classic e Ferrari Tribute 2016(www.targa-florio.it), nell’ambito degli eventi celebrativi del 210° anniversario della fondazione dell’Ateneo.

Durante la manifestazione sarà possibile visitare il Museo, la mostra temporanea di motociclette storiche allestita al suo interno dall’Associazione Siciliana Veicoli Storici e l’esposizione delle vetture storiche presso il piazzale antistante il Museo (viale delle Scienze, Edificio 8), con questi orari: oggi16.00 fino alle 20.00, domani dalle 9.00 alle 15.00 e dalle 18.30 alle 20.00, venerdì dalle 8.00 alle 9.00 e dalle 18:00 alle 20.00.

La Gin mania prende piede anche a Palermo con l’iniziativa “We love Cocktails” che promette un viaggio nel mondo dei cocktail con una “Gin Edition” che asseconda la tendenza internazionale di rinascita del distillato inglese ottenuto con cereali e bacche di ginepro. Ogni mercoledì, a partire dal 4 maggio, “Il Bar”, innovativo bar sulle terrazze della Rinascente di Palermo, affacciato sui tetti della città antica, propone una selezione di drink a base dei più noti distillati internazionali.

Schermi

Oggi alle 19,30 a palazzo Branciforte di via Bara dell’Olivella nell’ambito della rassegna “Mondovisioni” ci sarà la proiezione di (T)error. Ingresso libero.

Da leggere

Oggi alla libreria Modusvivendi di via Quintino Sella ci sarà la presentazione del libro “Soffro con un cane” di Fulvio Viviano e Nando. I proventi andranno al Rifugio del Cane Abbandonato di Palermo. Appuntamento alle 18,30.

Oggi alle 18,30 alla libreria Macaione di via Marchese di Villabianca ci sarà la presentazione del libro “Social gossip” di Antonio Cava e Francesco Pira. Ingresso libero.

A teatro

Oggi e fino al 5 maggio al teatro Massimo di piazza Verdi andrà in scena “Le streghe di Venezia” di Philip Glass. Biglietti da 50 a 20 euro.

Da  vedere

I MERCATI STORICI dI PALERMO:Ballarò,Vucciria,Capo, Borgo Vecchio è il titolo della personale fotografica di ANNA MARIA LUCIA a cura di Vincenzo Cucco che è possibile ammirare alla Ex <Real Fonderia della Cala. Anna Maria Lucia, autrice delle quaranta immagini esposte, ha effettuato un accurato lavoro di osservazione, attraversando in vari momenti della giornata il groviglio di strade, stradine, vicoli, alla ricerca della giusta luce, di angoli particolari e soprattutto del suggestivo fascino esercitato dalla vendita, che potesse essere fissato in uno scatto. Un viaggio alla scoperta di tradizioni e di culture, alla ricerca dell’essenza di un luogo, ovvero dei vicoli, dei quartieri della città e degli usi e costumi che avrebbero potuto far conoscere l’anima più intima di Palermo e ciò non sarebbe stato possibile senza aver visto la Vucciria, il Capo, Ballarò, Borgo Vecchio, i mercati storici della città, presenti sin dalla dominazione araba. Filo conduttore comune le bancarelle, simili a tappeti che si snodano ai lati delle strade lasciando uno stretto corridoio centrale per gli acquirenti.

In esposizione gli odori dei prodotti alimentari dalle più svariate tipologie legate alle produzioni naturali e stagionali, fra cui emerge l’intenso profumo del mare con il pesce poggiato su letti di ghiaccio tritato. Altro elemento comune dei mercati palermitani , oltre alla confusione delle voci che si accavallano, sono le grida dei venditori( le cosi dette “abbanniate “) che emergono e si confondono fra loro “. La sequenza delle fotografie esposte non è casuale ma segue un itinerario cronologico in base al periodo in cui i mercati si sono impiantati a cominciare dal mercato di Ballarò. C’è tempo per visitarla fino al sei maggio.

Oggi e fino al 26 giugno a palazzo Ziino di via Dante è possibile ammirare la mostra fotografica “No war” di Letterio Pomara. I cinquantuno scatti in bianco e nero ritraggono le macerie di Bechite, cittadina aragonese. Cura l’allestimento Aurelio Pes. Ingresso libero.

Al Real Albergo delle Povere  di corso Calatafimi è possibile ammirare la mostra “Teatro naturale, prove in Connecticut” di Vittorio Messina. Visitabile fino al 26 giugno. Ingresso libero.

Oggi e fino al 31 agosto è possibile ammirare le  opere del pittore Antonio Ligabue al Palazzo Reale di Palermo, sede dell'Assemblea regionale siciliana.  Attraverso la rassegna "Antonio Ligabue (1899-1965). Tormenti e incanti" si potrà conoscere la vita dell'artista.

Ai cantieri Culturali della Zisa si può ammirare la mostra “Antologia” di Letizia Battaglia. Cura l’esposizione Paola Falcone. L’allestimento si può visitare fino all’8 maggio. Ingresso libero.

Villa Zito (via Libertà 52) riapre le porte e si trasforma in una grande pinacoteca di circa mille metri quadrati di sale espositive, disposte su tre piani. I visitatori potranno scoprire le opere più rappresentative della collezione pittorica della Fondazione Sicilia. Tele di grande valore, realizzate tra ‘600 e ‘900, dai più grandi maestri della storia dell’arte italiana. Il tutto è frutto del recupero dei pezzi dell’ex Banco di Sicilia, riottenuti dalle diverse filiali; e da altri, provenienti dal patrimonio della ex Cassa di Risparmio Vittorio Emanuele per le province siciliane. Orari: martedì e giovedì, sabato e domenica 16/20, mercoledì e venerdì, 10/14. Biglietti: 5/3 euro.

Nella sala delle Armi di Palazzo Steri è in corso la corsa multimediale “Unescosites” . Sarà possibile ammirare i monumenti protetti dall’Unesco con gli “Artglass”. Orari: dal martedì alla domenica dalle 9,30 alle 19,30. Biglietto 7 – 3 euro.

AGRIGENTO

Da vedere

Settantotto primavere addosso, eppure il maestro sale e scende dalle scale con grande agilità per montare con la squadra di tecnici le sue opere alleFabbriche Chiaramontane di Agrigento. Pino Pinelli, uno degli interpreti più visionari della Pittura Analitica in Italia e protagonista del prossimo evento alle FAM, è impegnato da stamani ad Agrigento, accompagnato dalla figlia Alessandra, per gli allestimenti della mostra “Trademark” a cura di Marco Meneguzzo, visitabile fino al 22 maggio prossimo.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più letti
Oggi
  • Oggi
  • Settimana
  • Mese
X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X