Martedì, 19 Settembre 2017
DUE SONO MINORI

Gommone carico di migranti soccorso nel Canale di Sicilia, quattro feriti da colpi di pistola

PALERMO. All'alba di ieri la nave di soccorso dell'associazione internazionale SOS Mediterranee è intervenuta in aiuto di un gommone carico di migranti in difficoltà di navigazione nel Canale di Sicilia. I migranti, sotto il coordinamento della Centrale operativa delle Capitanerie di Porto, sono stati presi a bordo. Quattro avevano ferite da arma da fuoco. Tra loro anche un ragazzo di quindici e uno di diciassette anni.

Non è chiaro se ad esplodere i colpi siano stati i trafficanti di esseri umani, miliziani o terroristi. SOS Mediterranee esprime «preoccupazione per le sorti delle persone che si trovano attualmente schiacciate tra le condizioni di maltrattamenti e violenze subite in territorio libico e il rischio di un viaggio precario su barche fatiscenti e con le attuali mutevoli condizioni meteo».

Il bilancio del salvataggio è di 116 persone, tra le quali 20 donne e un bambino. A bordo del natante vi erano cittadini in fuga da Costa d'Avorio, Gambia, Guinea Konakry, Mali, Nigeria, Senegal, Togo, Camerun, Sudan e Liberia.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X