Mercoledì, 18 Luglio 2018

"Stairway to heaven è un plagio", Led Zeppelin in tribunale: brani a confronto - Video

NEW YORK. I Led Zeppelin finiscono in tribunale con l'accusa di plagio: Robert Plant e Jimmy Page, frontman e chitarrista della leggendaria rock band, dovranno presentarsi in tribunale a Los Angeles con l'accusa di violazione del copyright per uno dei loro brani più famosi, vero e proprio inno di una generazione: 'Stairway to Heaven'.

La canzone, scritta nel 1971 e diventata uno dei classici della musica rock, sarebbe stata copiata da 'Taurus' degli Spirit, composta tre anni prima.

Nel mirino soprattutto il 'mitico' assolo di chitarra che apre il brano, e che Page esegue con la sua celeberrima Gibson EDS 1275 a doppio manico.

In una motivazione di 20 pagine, il giudice Gary Klausner del Distretto Centrale della California ha spiegato che i due musicisti dovranno comparire il 10 maggio davanti ad una giuria che dovrà stabilire se quelle note sono state effettivamente 'rubate' dalla canzone contenuta nell'album di debutto degli Spirit, negando in parte la richiesta di 'giudizio sommario' avanzata dai Led Zeppelin.

La causa è stata presentata da Michael Skidmore, trustee del chitarrista degli Spirit Randy California, morto nel 1997. Gli avvocati dell'autore di 'Taurus' avrebbero infatti mostrato prove sufficienti che la band di Page e Plant ha copiato il gruppo rock della scena losangelina di fine anni Sessanta.

«Nonostante sia vero che la progressione cromatica discendente di quattro accordi è uno schema comune che abbonda in campo musicale, le similitudini qui trascendono la struttura in sè», ha spiegato il magistrato.

«Per esempio, la linea discendente del basso appare all'inizio di entrambe le canzoni», ha aggiunto, precisando che la giuria potrebbe trovare somiglianze «sostanziali» nei primi due minuti dei brani, che rappresentano probabilmente i segmenti più riconoscibili e importanti«, ha precisato.

Le similitudini quindi ci sono, e ora spetta alla giuria decidere se le vicinanze relative alla progressione degli accordi possano essere classificate come plagio.

Jason Elzy, vice presidente di Rhino Entertainment e addetto alle relazioni esterne dei Led Zeppelin, ha detto che la band non ha nessun commento in merito, mentre il chitarrista Jimmy Page si è limitato a bollare le accuse come "ridicole".

© Riproduzione riservata

TAG: ,

Correlati

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X