Giovedì, 26 Aprile 2018
LE POLEMICHE

Gaffe della Cia, l'Intelligence dimentica esplosivo su scuolabus

NEW YORK. Imbarazzo Cia, la quale ha lasciato inavvertitamente materiale esplosivo a bordo di uno scuolabus dopo una esercitazione.

L'episodio si è verificato in una cittadina della Virginia e l'esplosivo è rimasto a bordo del pulmino per due giorni prima che un addetto alla manutenzione si accorgesse della presenza durante un controllo di routine. Secondo quanto dichiarato dal distretto scolastico locale, il bus, con l'esplosivo a bordo, ha percorso circa 250 km mentre trasportava un totale di 27 studenti, dalle elementari al liceo, dalle loro abitazioni ai rispettivi istituti scolastici.

L'Intelligence americana si è giustificata dicendo che l'esplosivo era stato messo nel vano motore dello scuolabus durante lo 'spring break' (vacanze scolastiche)e per essere poi individuato da un'unità cinofila. Ad un certo punto - come la stessa Cia ha detto - il materiale è caduto finendo in un altro vano del bus e non è stato più recuperato dopo l'esercitazione. Gli agenti hanno anche sottolineato che gli studenti non sono mai stati in pericolo.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X