Martedì, 20 Febbraio 2018
SECONDO IL DAILY MAIL

Dalla vista alla forza: i requisiti più curiosi per diventare assistenti di volo

ROMA. Chi non ha sognato almeno una volta nella vita di diventare hostess.

Una professione tanto ambita quanto difficile da raggiungere per alcuni requisiti singolari che alcune compagnie aeree richiedono.

A farne un elenco è il Daily Mail.

Peso. Chi vuole lavorare per Malaysia Airlines deve avere l’indice di massa corporea (BMI) tra 22-25 per le donne e 25-28 per gli uomini. Chi sfora dovrà stare in congedo per due settimane, per rientrare in questi valori.

Vista. La compagnia low-cost AirAsia, la più famosa d’Oriente, vuole che i suoi assistenti abbiano una vista perfetta.

Training extra nella giungla. La TAM, compagnia aerea brasiliana, vuole che gli assistenti di volo si sottopongano ad un addestramento per sopravvivere nella giungla amazzonica.

Forza. La canadese WestJet chiede come requisito la capacità di sollevare 50 chili di peso da terra e 22 chili sopra la propria testa.

Capacità di nuotare. Deve saper nuotare un assistente di volo della EasyJet, compagnia low-cost britannica, così come la Ryanair. Inoltre, deve anche riuscire a stare a galla almeno per un minuto.

No ai fumatori. La compagnia Alaska Airlines assume solo personale non fumatore.

Cura dell'aspetto. La Virgin Atlantic vuole che i suoi dipendenti assistano ad uno stage a Crawley, vicino l’aeroporto di Gatwick, per apprendere le regole fondamentali per aver una bella presenza.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

X
ACCEDI

Accedi con il tuo account Facebook

Login con

Login con Facebook
  • Seguici su
X