PALERMO

La Regione: sì al “tour” dell’Annunziata
Opera in prestito, ma l’Abatellis si oppone

di

Dietrofront sul divieto, ora si apre un caso

annunziata, arte, museo, opere, regione, Sicilia, In Sicilia così

PALERMO. La Regione inverte la rotta, le opere d’arte possono andare in prestito. Ma la decisione con cui la giunta Crocetta ha autorizzato il «tour» dell’Annunziata di Antonello da Messina apre un caso, perché il museo palermitano in cui il dipinto è conservato - l’Abatellis - si è opposto alla cessione della sua principale attrazione per un mese e mezzo.

La delibera che riguarda l’Annunziata - capolavoro di Antonello da Messina dipinto intorno al 1476 e raffigurante Maria - è stata presa qualche giorno fa a sorpresa. Il dipinto è infatti inserito in un elenco di 23 opere che comprende anche la Venere di Morgantina e il Satiro Danzante per cui dal giugno 2013 vige il divieto di prestito. Una scelta a cui il governo arrivò dopo le polemiche per le prolungate assenze dei principali capolavori da musei e gallerie isolane.

DAL GIORNALE DI SICILIA IN EDICOLA. PER LEGGERE TUTTO ACQUISTA IL QUOTIDIANO O SCARICA LA VERSIONE DIGITALE  

Scopri di più nell’edizione digitale

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati