Sicilia, Cronaca
AI LETTORI

Domani il Giornale di Sicilia sarà in edicola

Domani il Giornale di Sicilia sarà in edicola, anche se con una foliazione ridotta, a causa dello sciopero nazionale dei sindacati dei poligrafici. Di seguito pubblichiamo il comunicato delle Segreterie Nazionali SLC-CGIL, FISTel-CISL, UILCOM-UIL e quello delle Rsa aziendali del Giornale di Sicilia.

 

  • Le ragioni dello sciopero a cui siamo costretti sono la difesa del nostro Contratto Nazionale di Lavoro e la difesa degli Editori e degli Stampatori che rispettano le norme e le regole contrattuali.
    Scioperiamo per sostenere la trasformazione e l’innovazione del Contratto Nazionale di Lavoro rispetto ai cambiamenti che le diverse piattaforme digitali (internet, mobile, tablet, ecc.) hanno portato alla comunicazione ed alla informazione.
    Scioperiamo contro l’atteggiamento di editori come il Gruppo Caltagirone che in barba a tutte le regole del Settore pensano di fare concorrenza sleale utilizzando un diverso contratto nazionale di lavoro.
    Scioperiamo contro chi utilizza i licenziamenti per raggiungere scopi legati al profitto destrutturando le regole; contro chi precostituisce società ad hoc per il trasferimento forzoso del personale.
    Scioperiamo contro chi ricopre ruoli di assoluta responsabilità nella Associazione Datoriale del Settore che dovrebbe difendere il Contatto Nazionale di Lavoro poiché ne autorizza la stipula, ma contrariamente a ciò nelle proprie aziende preferisce destrutturare le regole limitando tutele e diritti. Scioperiamo per sostenere le ragioni del dialogo e del confronto alle quali mai siamo venuti meno, scioperiamo contro utilizza l’arroganza e l’autoritarismo sottraendosi a qualunque confronto di merito
    Le Segreterie Nazionali
    SLC-CGIL, FISTel-CISL, UILCOM-UIL

 

 

  • I lavoratori del Giornale di Sicilia aderiscono allo sciopero nazionale dei poligrafici indetto dalle segreterie nazionali, a difesa del nostro contratto nazionale di lavoro, messo in discussione da altri editori. Per questo ci scusiamo con i lettori se il nostro giornale domani uscirà in formato ridotto, ma la vertenza in atto è di vitale importanza per il futuro del nostro settore e delle nostre professionalità.
    LE RSA AZIENDALI
    GIORNALE DI SICILIA

 

 

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati